È efficace nei topi il vaccino contro più ceppi di coronavirus

Ticinonews.ch SALUTE

Salute È efficace nei topi il vaccino contro più ceppi di coronavirus Oltre al Covid-19, il vaccino sperimentale è risultato funzionante anche contro il coronavirus della Sars di Ansa/daco Condividi Immagine Shutterstock È stato sperimentato con successo nei topi un vaccino efficace contro più tipi di coronavirus, fra i quali il Covid-19 ma anche il Sars-CoV-1, all’origine dell’epidemia di Sars del 2002-2004 e localizzata principalmente nella provincia cinese del Guangdong (Ticinonews.ch)

Su altri media

Per questa ragione, «continuare a essere troppo fermi sulle misure di protezione, a mio Ieri, in Ticino i nuovi casi non hanno superato la decina, mentre a livello nazionale si è scesi nuovamente sotto quota mille. (Corriere del Ticino)

Il gruppo afferma inoltre di voler ora praticare un attivismo più prominente e «portare nel dibattito pubblico prospettive di sinistra ed emancipatrici». Ogni settimana gli oppositori delle misure Covid si riuniscono a Berna per protestare contro le politiche portate avanti dal Governo federale in materia di gestione della pandemia. (Ticinonline)

«Ai favorevoli al vaccino chiedo di non promuovere comportamenti discriminatori nei confronti di chi ha idee opposte. «Il dibattito è sempre costruttivo - dice Gringeri - se genera violenza contro chi si adopera per salvare le cose diventa pericoloso (Corriere della Sera)

Il rapporto australiano è chiaro sull’aspetto della velocità nella vaccinazione: “La velocità è fondamentale Il report sottolinea inoltre come per i Paesi più poveri sarà difficile vaccinare il 70% della popolazione se non verranno aiutati dai Paesi più ricchi. (Periodico Italiano)

Dopo il farmaco antivirale prodotto da Merck, in Giappone si lavora ad un vaccino ‘jolly’ in grado di contrastare non solo le varianti, ma anche gli altri cronavorus di derivazione animale. Pubblicazione. (QuiFinanza)

Il vaccino è stato per il momento sperimentato sui topi e si è dimostrato efficace nello stimolare la produzione di anticorpi neutralizzanti non solo contro SarsCov2 (il virus del Covid-19), ma anche contro SarsCov1 (quello responsabile della Sars) e contro altri tre tipi di coronavirus simili, derivanti da pangolini e pipistrelli. (TIMgate)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr