Sampdoria-Inter, Inzaghi ha un dubbio a centrocampo: il ballottaggio

Inter-News SPORT

Secondo Andrea Paventi in collegamento da Appiano Gentile per Sky Sport c’è un dubbio con ballottaggio a centrocampo

Finita la sosta per le nazionali, in questo fine settimana torna il campionato con la terza giornata di Serie A. L’Inter sarà impegnata nella complicata trasferta in casa della Sampdoria domenica alle 12:30.

C’è un dubbio a centrocampo con un ballottaggio per la fascia.

In vista di Sampdoria-Inter di domenica alle 12:30 il tecnico Simone Inzaghi lavora con quasi tutta la squadra a disposizione dopo la sosta per le nazionali. (Inter-News)

Se ne è parlato anche su altri giornali

I blucerchiati cercheranno di trovare il loro primo risultato utile, dopo un inizio di campionato tutt'altro che positivo. Possibile esordio dal primo minuto per Martin Satriano, che scalpita e vuole giocare le sue carte per stregare definitivamente Mister Inzaghi. (Calcio d'Angolo)

Cresce l'attesa per la ripresa del campionato e Simone Inzaghi ha già in mente la formazione tipo per la trasferta insidiosa di Genova. "Con Sensi recuperato, Inzaghi torna al 3-5-1-1 per preservare Correa e Lautaro, che dovrebbero partire dalla panchina", commenta infatti La Gazzetta dello Sport. (fcinter1908)

di Enrico Venni. Fabio Quagliarella deve sfatare il tabù e tornare a segnare anche ai nerazzurri contro i quali non riesce a far gol da sei gare. Nelle prime sei partite da sampdoriano contro l’Inter, al contrario, Quagliarella era riuscito ad andare in gol in quattro circostanze. (ClubDoria46.it)

Sampdoria Inter, Quagliarella scalpita: Mancini è a un solo gol

Per questo la società bergamasca ha sempre chiuso al possibile addio di Zapata Della società nerazzurra, ma anche di Simone Inzaghi, che in seguito all'addio del belga ha fatto il suo nome al club. (fcinter1908)

Il difensore olandese ha condiviso la sua ultima performance direttamente su Instagram. Stefan de Vrij si divide sempre di più tra calcio e musica. (Fcinternews.it)

Il capitano blucerchiato, infatti, può diventare il settimo giocatore nella storia della Serie A ad andare a segno in almeno 17 stagioni di fila, dopo Altafini (18), Gianni Rivera (20), Roberto Mancini (18), Roberto Baggio (18), Alberto Gilardino (17) e Francesco Totti (23) (Sampdoria News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr