Muore in ospedale, poi la scoperta: "Vaccinata con 4 dosi"

il Giornale SALUTE

La procura dovrà così capire se esiste “nesso causale“ tra le 4 dosi di vaccino inoculate per sbaglio e il conseguente peggioramento delle condizioni di salute dell’anziana.

Peccato che, come denunciato alla procura dopo la morte, l’anziana avesse già ricevuto due dosi di Pfizer con concocazione il 4 e il 25 marzo.

In reparto la paziente era stata vaccinata con due dosi di Moderna: la prima il 26 maggio e la seconda dose il 5 luglio. (il Giornale)

Ne parlano anche altre testate

Dalle ore 12 di giovedì 29 luglio saranno prenotabili sul portale online regionale 192mila nuove dosi di vaccino anti Covid: 32mila di Pfizer e Moderna (per appuntamenti dal 31 luglio all’8 agosto) e 160mila di Moderna (per sedute vaccinali dal 9 agosto a settembre). (La Voce Apuana)

"A seguito della determina" dell'Agenzia italiana del farmaco "Aifa, n. Vaccino Moderna ai giovani, c'è il via libera del ministero della Salute. (Adnkronos)

Per aderire è necessario modificare la prenotazione sul Portale da oggi fino all’esaurimento dei 180 posti disponibili. Un nuovo Open day vaccinale, previsto al polo di Donnas martedì 10 agosto, riservata ai cittadini che hanno già una prenotazione per la prima dose fissata sul Portale Vaccini. (AostaSera)

Alla Verdirosi ora si potrà fare anche il vaccino Moderna: aperte le prenotazioni. La Asl di Rieti comunica l’ulteriore ampliamento dell’offerta vaccinale attraverso l’apertura, a partire da oggi, 28 luglio 2021, delle Agende di prenotazione per la somministrazione del vaccino Moderna presso l’hub vaccinale Caserma Verdiorsi. (Rieti Life)

Invece per quanto riguarda l’immunizzazione in età pediatrica ci sono molte titubanze. "Stiamo parlando con i genitori, che ci chiedono informazioni riguardo alla vaccinazione anti Covid per i figli. (LA NAZIONE)

I figli dell’81enne, che abitava in un Comune vicino a Pavia, hanno presentato tramite il loro legale, l’avvocato Fabrizio Gnocchi, una denuncia ai carabinieri. Successivamente, il personale della Maugeri, in sede di anamnesi, ha comunque chiesto se la paziente fosse stata vaccinata contro il Covid, e ha proceduto alla sottoscrizione del consenso informato" (IL GIORNO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr