Da Altamura ai vertici di Tim: la grande sfida di Pietro Labriola

AltamuraLife ECONOMIA

E' stato cooptato dal cda come amministratore delegato nella seduta di tre giorni fa.

Da Altamura al vertice del principale gruppo italiano di telecomunicazioni e uno dei principali player al mondo: Pietro Labriola è il nuovo amministratore delegato del gruppo Tim di cui è già direttore generale dal 26 novembre 2021.

Nel 2020 è stato anche nominato Uomo delle comunicazioni dalla Aberimest Brasil, l'associazione brasiliana delle imprese del settore"

A suo favore i 20 anni in azienda e gli eccellenti risultati nella Tim in Brasile dove, con il nuovo incarico, lascia le cariche. (AltamuraLife)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Inoltre ha dedicato attenzione particolare “all'importanza di assicurare all’infrastruttura di rete una prospettiva industriale di crescita, che sia stabile e duratura nell’interesse di tutti gli stakeholder“. (Punto Informatico)

Prima, il 2 marzo, il piano Labriola sarà presentato al mercato. L’ultimo passo per avviare lo scorporo sarà l’approvazione del piano anche da parte dell’assemblea della società, prevista per il 7 aprile, insieme al voto sul bilancio. (Notizie - MSN Italia)

(“la manifestazione”), sta continuando il suo lavoro con gli advisor finanziari del Comitato stesso per analizzare la manifestazione e compararla anche con le prospettive del Gruppo e con le alternative strategiche destinate ad esser considerate nel quadro del piano TIM comunica che il Consiglio di Amministrazione si è riunito oggi sotto la presidenza di Salvatore Rossi. (Il Giornale d'Italia)

Tim presenta al Cda le linee guida del piano industriale 2022-2024. (“la manifestazione”), sta continuando il suo lavoro con gli advisor finanziari del Comitato stesso per analizzare la manifestazione e compararla anche con le prospettive del Gruppo e con le alternative strategiche destinate ad esser considerate nel quadro del piano (Tribuna Economica)

Il consiglio di amministrazione di Telecom Italia TIM è durato tutto il pomeriggio del 26 gennaio 2022. È quindi arrivato in tarda serata il mandato a Pietro Labriola, amministratore delegato, di separare l’infrastruttura dai servizi (SoldiOnline.it)

Pietro Labriola ha inoltre evidenziato come sia necessario intraprendere un percorso di trasformazione delle offerte e dei servizi alle persone e alle famiglie e sviluppare i servizi alle imprese nell’ambito di cloud, IoT, cybersecurity, facendo leva sulle competenze e sul diffuso patrimonio tecnologico del Gruppo, oltre che sullo stretto controllo dei costi e dei risultati operativi. (Industria Italiana)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr