Coronavirus, nessuna intesa all’Eurogruppo: scontro sull’uso del fondo Salva-Stati

Coronavirus, nessuna intesa all’Eurogruppo: scontro sull’uso del fondo Salva-Stati
Corriere Delle Alpi Corriere Delle Alpi (Esteri)

Vasto consenso vuol dire che non c’è l’unanimità, necessaria per prendere questo tipo di decisioni (tutti gli Stati dell’Eurozona sono azionisti del Fondo).

«C’è ancora molto lavoro da fare» ammette Centeno, ben sapendo che - qualora passasse l’idea di usare il Fondo Salva-Stati - il diavolo si nasconderebbe nei dettagli.

Su altre testate

L’ipotesi più accreditata è che il ricorso al Fondo salva-Stati venga concesso a condizione che ciascun Paese impieghi le risorse esclusivamente per affrontare la crisi innescata dal coronavirus. Le prime tre rifiutano con decisione la proposta dei Paesi mediterranei, mentre la posizione di Berlino sembra più tesa alla mediazione. (FIRSTonline)

Fare scendere in campo il Mes, il Meccanismo europeo di solidarietà, pensato apposta per far fronte ad emergenze. Il Fondo è stato creato specificamente per tamponare rischi di bancarotta dei titoli di Stato di un paese. (Tiscali.it)

Perché così facendo si ridurrebbe la pressione alla lievitazione dei debiti nazionali, creando un nucleo di debito pubblico collettivo. Nel mezzo, la Bce, che potrebbe essere la valvola di sfogo delle strategie di resistenza dei paesi oggi a basso debito. (AgoraVox Italia)

Lo ha detto a Rainews 24 il vicesegretario del Pd Andrea Orlando. . - ROMA, 23 MAR - Dall'Europa l'Italia ha bisogno di "un piano di investimenti". (Gazzetta di Parma)

Perché, allora, non vengono ancora emessi gli Eurobond? Alcuni paesi potrebbero necessitare di un volume di investimenti sproporzionato, il che farebbe essenzialmente ricadere il costo netto del finanziamento su altri paesi. (Il Gazzettino)

Nel frattempo si corre per fare arrivare il prima possibile a “tutti i lavoratori” gli aiuti del decreto Cura Italia, dalla cassa integrazione agli indennizzi per gli autonomi. L’epidemia da coronavirus non si trasformerà in “macelleria sociale” perché il governo è impegnato “h24” ed e’ pronto a chiedere al Parlamento l’autorizzazione a nuovo deficit per far fronte alla crisi con il nuovo decreto aprile. (Imola Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.