Wall Street apre debole in scia al calo dei titoli tech sul Nasdaq - MilanoFinanza.it

Wall Street apre debole in scia al calo dei titoli tech sul Nasdaq - MilanoFinanza.it
Milano Finanza ECONOMIA

Dopo le forti perdite registrate in mattinata, ora il bitcoin viaggia stabile intorno ai 48.700 dollari.

Spread btp-bund in rialzo intorno ai 96 punti base

Ancora un'apertura debole per Wall Street, trainata soprattutto dai cali delle società tech nell'indice Nasdaq, in perdita del 2,07%.

In aumento invece l'indice S&P-Case-Shiller dei prezzi delle case nelle 20 maggiori città del Paese, salito dello 0,8% a livello mensile e del 10,1% a livello tendenziale a dicembre. (Milano Finanza)

Su altri giornali

Il rendimento del decennale Usa è schizzato fino all’1,6% con l’acuirsi dei timori inflattivi nonostante le parole tranquillizzanti di Jerome Powell nei giorni scorsi. A guidare i cali sono stati i tecnologici con nuove ondate di vendite su Tesla, scesa dell’8% ai nuovi minimi annui. (Finanzaonline.com)

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Home Depot, che prosegue le contrattazioni a -2,90%. editato in: da. (Teleborsa) – La Borsa di Wall Street sceglie la strada del rialzo dopo un avvio prudente, nella seconda giornata di audizione del presidente della Fed Jerome Powell in Congresso. (QuiFinanza)

Una fotografia di questo clima la fornisce l'andamento dei 'Gafam', le 5 principali big tech quotate a Wall Street: Google (Aplhabet) ha perso il 3,06%, Apple del 3,47%, Facebook del 2,5%, Amazon del 3,21%, Microsoft dell'2,46% Il Dow Jones Industrial Average è sceso dell'1,8% chiudendo a 31.402 punti base, allontanandosi dai massimi storici toccati mercoledì. (AGI - Agenzia Italia)

Borse in rosso per paura dell’inflazione

Ancora peggio è andata a Tesla, che con un calo dell’8,06% a 682 dollari, cancella tutti i guadagni dell’anno 2021. I titoli di Stato e la paura dell’inflazione Tensione anche sul mercato dei titoli di Stato. (Corriere della Sera)

Sul fronte dei dati macro, intanto, le spese personali per consumi negli Usa sono cresciute del 2,4% a livello mensile a gennaio, stracciando il consenso degli economisti che si aspettavano un aumento dello 0,5%. (Milano Finanza)

Secondo De Luca "nelle scorse settimane e nei mesi passati in Italia c'è stato un grande e irresponsabile vuoto, e cioè il controllo del Paese. Coronavirus Napoli e regione Campania "La fiammata di contagio che registriamo oggi è l'esatta conseguenza di un Paese abbandonato a se stesso. (Yahoo Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr