Doccia gelata dal rapporto Svimez: «La crescita in Calabria rallenta»

Doccia gelata dal rapporto Svimez: «La crescita in Calabria rallenta»
Gazzetta del Sud - Edizione Calabria SALUTE

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

Andrà decisamente peggio tra il Pollino e lo Stretto dove il 2022 dovrebbe chiudersi con una crescita del Pil pari all’1,9%, decisamente lontana dal resto del Paese.

Nel 2024, infine, previsto in Calabria un aumento del Pil pari ad appena lo 0,4% contro la media nazionale dell’1,8% e dell’1,3% del Sud.

Secondo le stime della Svimez, infatti, il 2023 vedrebbe la Calabria giù in fondo alla classifica per crescita del Pil con un valore prossimo allo zero (esattamente 0,1%) contro una crescita del Pil, seppure “risicata”, dell’Italia pari al 1,5% e dello 0,9% nel Mezzogiorno. (Gazzetta del Sud - Edizione Calabria)

Su altre fonti

Pil in affanno e allarme Pnrr nel Mezzogiorno. La Svimez calcola che nel Sud gli enti locali impiegano in media 450 giorni in più per realizzare le infrastrutture del Pnrr rispetto al Centro Nord. (la Repubblica)

Il Mezzogiorno in media va un po’ peggio (+2,8 a fine anno, + 0,9 il prossimo). La Svimez, nelle sue anticipazioni estive, stima a fine anno un Prodotto interno lordo (Pil) meridionale a +2,8%, contro il 3,6 del Centro-Nord. (Corriere del Mezzogiorno)

Anche Il 57% degli alunni meridionali della scuola secondaria di primo e secondo grado non ha accesso a una palestra Solo la Puglia presenta una buona dotazione mentre, nell'ordine, registrano un netto ritardo Calabria (83%), Sicilia (81%) e Campania (73%). (RagusaNews)

SVIMEZ, torna a crescere forbice Nord-Sud

La Svimez calcola che nel Sud gli enti locali impiegano in media 450 giorni in più per realizzare le infrastrutture del Pnrr rispetto al Centro Nord. Pil in affanno e allarme Pnrr nel Mezzogiorno. (Telemia)

Divari “insopportabili” tra Nord e Sud sui diritti di cittadinanza, in particolare sulle infrastrutture scolastiche e il tempo scuola: a denunciarlo è SVIMEZ, l’Associazione per lo Sviluppo dell’Industria nel Mezzogiorno, che sottolinea l’urgenza di dare continuità all’attuazione del Pnrr. (TeleRama News)

Il PIL del Sud - calato dell'8% nel 2020 (-9% il calo a livello nazionale) - è cresciuto infatti del 5,9% nel 2021 (a fronte di una crescita nazionale del +6,6%). (Teleborsa). (Teleborsa) -sostanzialmente in linea con la ripresa nazionale nelma si prospetta un indebolimento dell'economia quest'anno con un ampliamento del. (Borsa Italiana)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr