Al posto tuo: recensione del film in cui Luca Argentero e Stefano Fresi si scambiano le vite

Considerare il cinema una magnifica ossessione, una specie di guilty pleasure preferito, fin dall'infanzia, alle partite di calcetto e di ruba-bandiera, non necessariamente garantisce, una volta raggiunta l'agognata età adulta, di tramutare la passione ... Fonte: ComingSoon.it ComingSoon.it
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....