Renzi degno erede di Berlusconi. Altro show contro i pm di Firenze

Renzi degno erede di Berlusconi. Altro show contro i pm di Firenze
LA NOTIZIA INTERNO

Al che l’ex premier ha risposto ovviamente che lui – al contrario di Renzi – non è un senatore e non ha intascato un euro

Il presidente della Giunta Gasparri ha dichiarato che le conclusioni della Commissione saranno entro l’anno e poi comunque si dovrà passare per l’Aula.

E lo show atteso finalmente c’è stato ieri sera dopo l’audizione in giunta Autorizzazioni al Senato; verso le 20, Matteo Renzi d’Arabia, ha scaricato una mitragliata di comunicati stampa, brevi, incisivi e velenosi, com’è nel suo stile. (LA NOTIZIA)

Su altre fonti

È a palazzo Madama infatti che il senatore Renzi ha voluto ingaggiare la sua prima battaglia. Che i pm toscani, insomma, avrebbero fatto polpette di Montesquieu, dello “Spirito delle leggi” e dei suoi principi. (Il Riformista)

Se c’è o non c’è un whatsApp al processo – ha aggiunto – alla fine non cambia niente. Io non ho violato la legge, spero che il Pm possa dire lo stesso» (Il Dubbio)

Che lo ha voluto sentire dopo che il leader di Italia Viva – indagato per concorso in finanziamento illecito nell’ambito dell’inchiesta su Fondazione Open – aveva trasmesso a più riprese il suo […] (Il Fatto Quotidiano)

Renzi dice che continuerà a fare le conferenze finché sarà consentito dalla legge

(Adnkronos) - "Sì il timore c'è, ma solo nel caso in cui i miei colleghi dovessero fare una valutazione esclusivamente politica. 24 novembre 2021 a. a. a. Roma, 24 nov. (LiberoQuotidiano.it)

/ Radioradicale Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev (La7)

Continuerò a fare conferenze, finché sarà consentito dalla legge. Durante l'evento, sono stati tanti i temi toccati da Renzi e dagli esponenti di Italia Viva (Fanpage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr