Gianluca Vialli, la sua partita più difficile per battere il tumore

Gianluca Vialli, la sua partita più difficile per battere il tumore
Ck12 Giornale SPORT

Ti potrebbe interessare> > > “La terra dei fuochi”: il nesso tra i roghi e i tumori. Gianluca Vialli la sua partita più difficile.

Gianluca Vialli, appunto.

E’ profondamente emozionato Gianluca Vialli quando dice: “Il cancro è un compagno di viaggio indesiderato, però non posso farci niente.

Gianluca Vialli la sua partita più difficile per battere il tumore.

Grazie Gianluca, anche e soprattutto a nome di coloro che, come te, hanno accanto questo orribile compagno di viaggio

(Ck12 Giornale)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Nella docu-serie “Sogno Azzurro“, su Rai Uno, Gianluca Vialli ha raccontato la sua battaglia contro il cancro e il legame con Roberto Mancini. Sono stato un giocatore e un uomo forte e vulnerabile. (SpazioJ)

Gianluca Vialli è tornato a parlare del suo tumore al pancreas: “È un avversario molto più forte di me, non posso farci niente“, ha dichiarato, raccontando come è riuscito ad affrontarlo. “Il cancro è un compagno di viaggio indesiderato, però non posso farci niente (Leggilo.org)

Ricordo che la prima volta insieme mangiammo e parlammo della Samp.Nei miei gol c’era il suo piede e nei suoi il mio». Era un giocatore forte, tecnico, velocissimo. (Corriere della Sera)

Gianluca Vialli definisce il suo cancro come un ospite indesiderato, non come un nemico

Da qualche tempo lotta contro il cancro ma, nonostante tutto, ha deciso di essere al fianco del Ct della Nazionale Italiana, Mancini, come Capo delegazione. “Il cancro è più forte di me”. Durante la trasmissione di Raiuno, “Sogno Azzurro”, in preparazione all’Europeo 2021, l’ex calciatore ha spiegato quale partita sta, tuttora, giocando. (La Luce di Maria)

Il cancro è un compagno di viaggio indesiderato, ma devo andare avanti, viaggiare a testa bassa senza mollare mai, sperando che si stanchi e mi lasci vivere ancora per tanti anni. Sono stato un giocatore e un uomo forte e vulnerabile. (IlNapolista)

Da allora ha iniziato una battaglia che, tra attimi di respiro e ricadute, lo vede ancora coinvolto. Gianluca Vialli e il suo pensiero sul cancro al pancreas che lo affligge ormai da 4 lunghi anni. (Bigodino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr