Pedopornografia, smantellata in Germania una rete con 400 mila iscritti

Pedopornografia, smantellata in Germania una rete con 400 mila iscritti
La Repubblica ESTERI

E' stata smantellata dalle forze di polizia tedesche quella che e' stata definita "la più grande piattaforma pedopornografica del mondo" presente sul darknet.

Secondo quanto annunciato dall'Ufficio federale criminale (Bka) a Wiesbaden, sono state effettuate sette perquisizioni in Nord-Reno Vestfalia, Baviera e ad Amburgo, che hanno portato alla chiusura della piattaforma intitolata "Boytown", che secondo gli inquirenti contava oltre 400 mila iscritti

(La Repubblica)

Se ne è parlato anche su altri media

Esistono ancora altre reti simili e naturalmente gli investigatori intendono mantenere riservati gli strumenti che gli hanno permesso di ottenere questo risultato" Davvero un fenomeno planetario, un sito web globale con utilizzo in tutto il mondo". (Notizie - MSN Italia)

È quanto comunicato dall’Ufficio centrale per la lotta alla criminalità su Internet (Zit) presso la Procura di dFrancoforte sul Meno. Un altro cittadino tedesco è stato fermato in Paraguay in seguito ad un ordine d’arresto internazionale (L'HuffPost)

Per informazioni relative a tale utilizzo dei contenuti del sito web, si prega di contattarci all’indirizzo [email protected] Il contenuto del sito web swissinfo.ch può essere incorporato solo in un ambiente privo di annunci pubblicitari e senza alcuna modifica. (tvsvizzera.it)

Condividevano materiale pedo-pornografico sul web: sgominata in Germania rete Darknet da 400 mila adepti

Dopo mesi di indagini avvenute in collaborazione con gli organi investigativi di Olanda, Svezia, Australia e Canada, e sotto il coordinamento dell'Europol. Il quarto arrestato era invece uno 'user' particolarmente operativo: aveva postato ben 3. (laRegione)

Sulla piattaforma gli utenti potevano scambiarsi contenuti, cercarli per categoria e chattare tra loro Come funzionava la rete Boystown. La rete Boystown contava 400mila adepti, provenienti da ogni parte del mondo. (greenMe.it)

A tal proposito, sono sempre di più coloro che approfittano di questa voglia di partire, per tendere delle truffe ai danni delle ignare vittime. Dopo aver notato questa serie di strani annunci, la redazione, si è finta interessata allo scambio tra bonus e contanti, iniziando una conversazione con il truffatore. (Minformo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr