Il tonfo di Wall Street zavorra le Borse ma a Piazza Affari sale una banca per una clamorosa indiscrezione

Proiezioni di Borsa ECONOMIA

Il tonfo di Wall Street non frena la banca milanese, che ha chiuso con un rialzo del 2% spinta da una clamorosa indiscrezione

I principali indici a Wall Street dopo due ore di contrattazione stavano perdendo attorno al 3%.

Il tonfo di Wall Street zavorra le Borse ma a Piazza Affari sale una banca per una clamorosa indiscrezione. Secondo uno studio della banca Standard & Poor’s, inflazione e ricaduta della guerra in Ucraina rallenteranno fortemente la crescita globale nel 2022. (Proiezioni di Borsa)

Su altri giornali

Intanto ieri Piazza Affari ha chiuso con un calo dello 0,9% ma con perdite inferiori ai principali listini della UE. Wall Street trema e le Borse UE inciampano ma Piazza Affari potrebbe contare su questo doppio supporto. (Proiezioni di Borsa)

Gli analisti di JPMorgan hanno annunciato di aver rivisto al ribasso le stime sulla crescita del Pil Usa relative al secondo semestre del 2022 e al 2023. Piazza Affari e le Bore europee dovrebbero avviare gli scambi in territorio negativo, in scia alle perdite di Wall Street, in un contesto di forte preoccupazione per l'impatto, in particolare sulle imprese, del livello dell'inflazione e del rialzo dei tassi da parte delle banche centrali. (Finanzaonline.com)

Le indicazioni disponibili indicano un calo intorno all'1% per il Dax di Francoforte e per il Ftse Mib. Piazza Affari e le Bore europee dovrebbero avviare gli scambi in territorio negativo, in scia alle perdite di Wall Street, in un contesto di forte preoccupazione per l'impatto, in particolare sulle imprese, del livello dell'inflazione e del rialzo dei tassi da parte delle banche centrali. (Finanzaonline.com)

In questo quadro in Piazza Affari, il titolo peggiore tra quelli a elevata capitalizzazione è Moncler che cede quattro punti percentuali sotto i 42 euro, con Tenaris e Iveco che perdono oltre il 3%. Il listino peggiore della giornata è Amsterdam arrivato a cedere tre punti percentuali, con Londra che ora scivola del 2,4% mentre Parigi e Francoforte restano su un ribasso attorno ai due punti percentuali. (Tiscali Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr