Eni, carbone a quota zero per il 2050

Eni, carbone a quota zero per il 2050
ilGiornale.it ECONOMIA

In termini di futuro portafoglio produttivo, nel 2024, il 55% circa delle riserve saranno a gas, rispetto al 50% attuale.

Eni rafforza il piano di transizione energetica e, a dispetto del rosso 2020 causato dalla pandemia, garantisce il dividendo anche alla luce di un quarto trimestre in netta ripresa.

Complessivamente, il dividendo è calcolato in crescita di circa l'8% rispetto alla precedente politica di remunerazione

Ci impegniamo a raggiungere la totale decarbonizzazione di tutti i nostri prodotti e processi entro il 2050. (ilGiornale.it)

Ne parlano anche altri media

Il management di ENI intende proporre all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo 2021 (relativo all’esercizio 2020) di 0,36 euro per azione (0,86 euro nel 2019). Il risultato netto adjusted è stato negativo per 742 milioni di euro, risultato che si confronta con l’utile di 2,88 miliardi contabilizzato nel 2019. (SoldiOnline.it)

“Il piano prevede zero emissioni nette al 2050, cui si aggiungono i nuovi obiettivi di riduzione di emissioni assolute del 25% entro il 2030 vs. 2018, e del 65% entro il 2040”, si legge nella nota diffusa dal gruppo. (Sputnik Italia)

Tutti i dettagli sui risultati economici e finanziari del gruppo energetico. È sceso a 16,59 miliardi di euro, rispetto ai 17,13 miliardi di inizio anno l’indebitamento della società (Startmag Web magazine)

Spettacolo, Ozpetek: “Intorno a me vedo tanti colleghi disperati a causa della pandemia”

Eni punta a “zero emissioni nette al 2050, cui si aggiungono i nuovi obiettivi di riduzione di emissioni assolute del 25% entro il 2030 vs. 2018, e del 65% entro il 2040” Eni vuole essere “leader nella transizione energetica”, lanciando una “decarbonizzazione delle attività per offrire. (Finanzaonline.com)

Il flusso di cassa è atteso a 2 miliardi di euro per quest’anno e a 19 miliardi euro nell’arco del piano L’altra novità è che il programma di buyback, per 300 milioni di euro l’anno, ripartirà anche con Brent a 56 dollari al barile. (Milano Finanza)

Così il regista Ferzan Ozpetek risponde alle domande dei giornalisti a margine della cerimonia in ricordo del personale sanitario vittima del coronavirus nella sede dell’ordine dei medici di Roma. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr