Covid: Brusaferro, per quarta dose vaccino è ancora presto

LaPresse SALUTE

Così il presidente dell’Iss, Silvio Brusaferro, in un’intervista a La Stampa.

Roma, 16 gen. (LaPresse) – “Siamo ancora in pandemia, in una fase di crescita molto significativa dei contagi di cui non si prevede il picco e l’endemizzazione del virus è uno scenario possibile, ma non attuale”.

E in merito ai vaccini “la terza dose protegge molto bene dalla malattia grave, se ne sta studiando la durata ed e’ presto per parlare della quarta”. (LaPresse)

Su altre fonti

Quarta dose in altri paesi. Israele ha già somministrato la quarta dose a buona parte della popolazione e ora si attendono i dati, dice Abrignani. (Ck12 Giornale)

Emer Cooke, direttrice dell'Ema, frena gli entusiasmi sullo sviluppo di un nuovo e specifico vaccino per Omicron: "Servono dati clinici". Queste le ulteriori parole della Cooke, che sottolinea la necessità di avere a disposizione «i dati clinici per approvare un nuovo vaccino». (Notizie.it )

"C'è necessità di completare la terza dose e di vedere cosa accade. "Posso pensare che la somministrazione di una eventuale quarta dose di vaccino anti-Covid potrebbe essere utile alle persone con fragilità importanti che, in maniera documentata, non hanno risposto alla terza dose. (Adnkronos)

Si tratta del primo Paese in Ue a partire con la campagna per la quarta dose per tutti La Danimarca offrirà la quarta dose di vaccino anti covid ai soggetti più vulnerabili. (Today.it)

"La quarta dose" di vaccino anti-Covid "che stanno proponendo è ancora sul ceppo del virus originario di Wuhan, ma quella proteina non esiste più da un anno e mezzo". (Adnkronos)

«I Paesi che avviano la somministrazione di una quarta dose ci daranno dati prima degli altri. Quarta dose sì, quarta dose no: entra nel vivo il dibattito sulla necessità di un secondo booster, dopo che le somministrazioni sono state avviate in diversi Paesi. (LaC news24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr