Vecchi camion e rifiuti pericolosi: discarica sequestrata a Simaxis - LinkOristano.it

Vecchi camion e rifiuti pericolosi: discarica sequestrata a Simaxis - LinkOristano.it
Linkoristano.it INTERNO

“Ognuno è responsabile dei rifiuti che produce e chi non rispetta la complessa normativa di riferimento, può andare incontro a pesanti sanzioni amministrative”, ricorda il direttore del servizio, Tiziana Pinna.

Vecchi camion e rifiuti pericolosi: discarica sequestrata a Simaxis. Vecchi camion e rifiuti pericolosi: sequestrata discarica abusiva a Simaxis. Indagini del Corpo Forestale di Oristano. Camion e furgoni da lavoro non più utilizzati, pneumatici e batterie d’auto. (Linkoristano.it)

Su altri media

La base imponibile, determinata in relazione alla quantità e alla tipologia dei rifiuti stimata dai tecnici intervenuti sul sito, ha consentito di accertare migliaia di euro di tributi non versati. Elicottero dalla Guardia di Finanza individua una “baraccopoli” occultata nel centro di Pescara. (Rete8)

Circa 80 chili di rifiuti presenti sul mezzo sono stati sottoposti a sequestro insieme al camion utilizzato per il trasporto I carabineri della stazione forestale di Latina, nell'ambito di una specifica indagine relativa alla prevenzione e al contrasto di reati ambientali, hanno denunciato un uomo di Latina per gestione illecita di rifiuti. (LatinaToday)

Nei casi più gravi, quando si creano discariche abusive di rifiuti speciali, l'illecito diventa penale. "In via San Rocco e in via Incoronata la situazione non è migliorata", racconta Michele Bosco mostrando foto e video di immondizia gettata in zone periferiche di Vasto. (Zonalocale)

Il porto di Palermo potenzia raccolta rifiuti differenziati

Al netto della presunta corruzione, l’azione di Tosini per abilitare Magliano Romano ricalca per molti aspetti quelli per la cosidetta, e ormai tramontata, «Malagrotta 2».Tanto che il pm Rosalia Affinito, titolare dell’inchiesta sulla dirigente regionale, ha acquisito agli atti per ulteriori approfondimenti anche il faldone sul sito di proprietà della Idea 4, incluse le autorizzazioni già prelevate in Regione dai carabinieri della forestale. (Corriere Roma)

Ben il 35 per cento contro il dieci per cento massimo stabilito dall’Ue e anche dal nostro Paese. Il 35% contro il 10% stabilito dall’Ue e da Italia. “La Sicilia – si legge nella nota della sigla sindacale – resta la prima regione d’Italia per smaltimento in discarica dei rifiuti nonostante i positivi tentativi di inversione di marcia nella politica di settore. (BlogSicilia.it)

Inaugurato il deposito temporaneo. Alla banchina Puntone è stato inaugurato il deposito temporaneo per la raccolta differenziata proveniente dalle navi. Monti “E’ la soluzione che consente di ridurre il volume di rifiuti da destinare in discarica e risparmiare”. (BlogSicilia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr