CORONAVIRUS: LOCKDOWN e TAMPONI a TAPPETO, la STRATEGIA di Andrea CRISANTI per fermare i CONTAGI. Il VIDEO

CORONAVIRUS: LOCKDOWN e TAMPONI a TAPPETO, la STRATEGIA di Andrea CRISANTI per fermare i CONTAGI. Il VIDEO
iLMeteo.it INTERNO

E poi parla del sistema dei colori a zone: "Per quanto riguarda il sistema delle zone gialle e rosse, non è ottimale.

e TAMPONI a TAPPETO, la STRATEGIA di Andrea CRISANTI per fermare i CONTAGI.

Se c’è trasmissione c’è una sola cosa da fare, non possiamo di volta in volta dare retta ai vari portatori d’interesse, perché è questo che abbiamo fatto

"Guardi quello che è successo due settimane fa in Australia: cinque casi, un milione e mezzo di persone in lockdown senza protestare e 150mila tamponi fatti per chiudere la partita. (iLMeteo.it)

Ne parlano anche altre testate

Crisanti: "Dobbiamo vaccinare 44 milioni di italiani". Tra le varianti, ha spiegato Crisanti "ce ne sono alcune, come quella inglese, che si trasmettono più facilmente e questo ha un impatto sul vaccino: sebbene protegga contro la variante inglese, essa aumenta la soglia dell'immunità di gregge. (Corriere dello Sport.it)

Ci siamo illusi per due settimane che potessimo tornare rapidamente alla vita normale" (GLI AGGIORNAMENTI LIVE SUL CORONAVIRUS - LE REGIONI CHE CAMBIANO COLORE - LO SPECIALE). Queste le parole del professor Andrea Crisanti, direttore del dipartimento di Microbiologia dell’Università di Padova, a Sky TG24 a un anno dal primo caso di Covid-19 in Italia. (Sky Tg24 )

Uno dei primi ad avere decine di contagiati e uno dei primi a entrare in lockdown. La comunità scientifica sta lanciando un piano di sorveglianza nazionale sulle varianti – ha concluso – per avere una fotografia aggiornata» (Open)

Covid, un anno dopo commemorazione a Vo'. Crisanti: siamo alla vigilia di una terza ondata

"In Australia - ha ricordato Crisanti - per cinque giorni è stato messo in lockdown stretto uno stato di 2,5 milioni di persone e sono stati fatti 50-60 mila tamponi. "Contro le varianti serve un lockdown stile Vo'". (RagusaNews)

Come avere nella propria formazione Ronaldo e preferirgli un compaesano dell’allenatore Cioè, fin quando gli è stato permesso»: il Portavoce delle Opposizioni in Consiglio regionale, Arturo Lorenzoni, ricorda così quei giorni di un anno fa. (PadovaOggi)

Dobbiamo avere la responsabilità di non fare uscire questi virus e l'unica ricetta è la strada del lockdown strettissimo come quello della prima zona rossa di Vo'" Crisanti, in collegamento da Londra, ha ricordato l'impegno svolto dall'Università di Padova nella prima zona rossa di Vo' e le varie campagne di tamponi e prelievi svolti nel "primo focolaio del Veneto". (Il Mattino di Padova)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr