Venti profughi e 31 abitanti: prove di convivenza nel “paese dei migranti”

Dall’hotel che una volta ospitava la vecchia locanda del paese, escono alla spicciolata: infradito ai piedi e sorriso bello aperto quando incontrano qualcuno dei 31 abitanti di Costa, frazione di Morbello. «Glielo ho detto io di salutare, buongiorno e buonasera, di sorridere. Erano così smarriti quando sono arrivati» racconta Renato Cugola, 81 anni... Fonte: La Stampa La Stampa
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....