Yacht contro gli scogli a Porto Cervo: non era infarto, l'armatore è morto per l'impatto

Yacht contro gli scogli a Porto Cervo: non era infarto, l'armatore è morto per l'impatto
Gallura Oggi INTERNO

La reale causa del decesso emerge dall’autopsia eseguita sul copro del miliardiario inglese che domenica sera ha perso la vita davanti a Porto Cervo.

Quando il suo yacht ‘Amore‘ è finito contro gli scogli, lui ha riportato una grave lesione spinale e un trauma toracico che gli sono stati fatali.

Si accusano a vicenda, con versioni contrastanti tra chi era a bordo di ‘Amore‘ e di ‘Sweet dragon‘, lo yacht della famiglia Berlusconi (Gallura Oggi)

Se ne è parlato anche su altre testate

I colori del #rainbow si rifletteranno anche sul mare! “È ancora una volta il mare a fare da via e non da confine al Festival Internazionale Time in Jazz” afferma Paolo Fresu, direttore artistico di Time in Jazz e artista di fama internazionale. (Sardegna Reporter)

Si tratta del super yacht «Ciao», di 52 metri, che ha urtato con la prua un gommone con a bordo due persone che stava uscendo anch’esso dalla baia. La motovedetta dei militari ha quindi scortato il natante nel più vicino cantiere nautico per effettuare le necessarie riparazioni (Gazzetta di Parma)

SWEET DRAGON. DOV’ERA IL SWEET DRAGON. (Olbianova.it)

Yacht sugli scogli a Porto Cervo, l'autopsia: «Dean Kronsbein non è morto di infarto»

È questo l'esito dell'autopsia - anticipato dai quotidiani sardi e confermato dai legali dei due comandanti indagati - eseguita sul corpo della vittima dell'incidente nautico in Costa Smeralda, dal medico legale incarico dalla Procura di Tempio Pausania, Matteo Nioi, che si è conclusa nella tarda sera di venerdì scorso. (Tiscali Notizie)

Sul posto è arrivata una motovedetta dei carabinieri di stanza nell'arcipelago della Maddalena, che fa capo al reparto territoriale di Olbia, guidato dal comandante Davide Crapa Si tratta del “Ciao”, un super yacht di 52 metri, che ha urtato con la prua un gommone con a bordo due persone che stava uscendo anch'esso dalla baia. (L'Unione Sarda.it)

E ancora, sul posto ai due comandanti è stato effettuato il pre-test per capire se avevano assunto alcol ed è risultato negativo. Scambio di accusare tra i comandanti. Ci vorrà ancora del tempo per capire con precisione cosa si accaduto domenica scorsa nel golfo del Pevero, a Porto Cervo (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr