Mediaset-Vivendi, arriva la pace

Mediaset-Vivendi, arriva la pace
Milano Finanza ECONOMIA

Prima di queste dismissioni, però, Mediaset staccherà un dividendo straordinario di 0,30 euro per azione che permetterà a Bolloré di incassare 100-105 milioni.

Nel dettaglio un quinto della quota sarà venduto ogni anno a partire dalla data di chiusura a un prezzo minimo di 2,75 euro nell'anno uno, 2,80 euro nell'anno due, 2,90 euro nell'anno tre, 3 euro nell'anno quattro e 3,10 euro nell'anno cinque. (Milano Finanza)

Se ne è parlato anche su altri media

È pace fatta tra Mediaset e Vivendi. Lo scrive Andrea Biondi su Il Sole24Ore. In un comunicato diramato nella serata di lunedì, si legge che “Fininvest, Mediaset e Vivendi sono lieti di annunciare di aver raggiunto un accordo globale" (SoldiOnline.it)

Fininvest, Mediaset e Vivendi - si legge in una nota - hanno raggiunto un accordo globale per mettere fine alle loro controversie rinunciando reciprocamente a tutte le cause e denunce pendenti. (Il Sole 24 ORE)

Al di là degli slogan, non c’è quindi e non può esserci alcuna pace fra Vivendi e Mediaset. Nell’accordo raggiunto fra Vivendi e Mediaset non c’è traccia di alcuna spiegazione valida che giustifichi una simile scelta strategica. (Il Fatto Quotidiano)

Pace tra Vivendi e Mediaset: i dettagli dell'accordo

Mediaset e Vivendi raggiungono accordo globale, rinunciano a cause pendenti Da giorni si rincorrevano le indiscrezioni su una possibile pace che scrivesse definitivamente la parola fine alle controversie iniziate con il mancato acquisto di Premium. (Rai News)

Milano, 6 mag. (LaPresse) – I giudici del Tribunale di Milano hanno concesso tempo fino al 24 maggio prima decidere sull’eventuale amministrazione straordinaria di Tirrenia. (LaPresse)

Nell’ambito dell’accordo Vivendi si è impegnata a vendere in un periodo di cinque anni la partecipazione del 19,19% nel capitale di Mediaset attualmente detenuta attraverso Simon Fiduciaria. (Calcio e Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr