Il giudice fa rientrare in servizio infermiera Asl sospesa perchè non vaccinata

Il giudice fa rientrare in servizio infermiera Asl sospesa perchè non vaccinata
Il Caffè.tv INTERNO

Il giudice del lavoro del Tribunale di Velletri Giulio Cruciani, con una ordinanza datata 22 novembre 2021, ha infatti disposto la riammissione al lavoro di una infermiera, dipendente della Asl Roma 6.

Una sentenza che fa discutere e che aprirà la strada ad altri simili ricorsi.

“La sospensione dal lavoro – si legge nel dispositivo del Tribunale – può infatti costituire solo l’extrema ratio ovvero un evento di portata eccezionale in una azienda medio grande”

La lavoratrice era stata sospesa dall’impiego presso la Centrale Sats di Marino e lasciata senza stipendio in seguito alle decisioni che hanno reso obbligatorio prima il vaccino per il personale sanitario e successivamente il green pass per tutti i lavoratori. (Il Caffè.tv)

Ne parlano anche altre fonti

Giulio Cruciani, l'immediata ricollocazione preso la Centrale Sats di Marino della dipendente sospesa senza stipendio perché non vaccinata. Per quanto riguarda gli altri sanitari nelle stesse condizioni della Passerini, è necessario valutare caso per caso”. (L'AntiDiplomatico)

"Caso Passerini", Unarma (sindacato Carabinieri): "Prima riassunzione di lavoratore senza tesserino sia caposaldo nuova giurisprudenza"
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr