I tre titoli italiani da non farsi sfuggire oggi

Investing.com ECONOMIA

Abbonandoti al mio blog vedrai in tempo reale quali titoli scelgo e quelli sui quali entro.

Conoscere un titolo ed una resistenza sono però solo il 50% del lavoro da fare.

Attenzione io compro questi titoli in chiusura di sessione solo alla rottura della resistenza indicata.

Seguimi e vedrai ogni giorno quali titoli scelgo e quelli sui quali entro

Il mio livello di acquisto, la gestione che faccio di ogni titolo ed il mio livello di stop e take profit. (Investing.com)

La notizia riportata su altre testate

S&P 500. Tendenza rialzista fino a quando non ci sarà una chiusura giornaliera inferiore a 4.524. Quali sono i livelli da monitorare per capire se il rialzo continuerà a Wall Street? (Proiezioni di Borsa)

Per gli investitori a lungo termine il cui obiettivo è guadagnare ritorni decenti tramite dividendi ed apprezzamento del capitale, Apple continua ad essere un’ottima scelta. Nonostante l’incertezza sulla produzione di iPhone, gli investitori a lungo termine dovrebbero aumentare le posizioni se le stime di domani dovessero deludere. (Investing.com)

Per ora, la media mobile su 50 settimane sta offrendo un certo supporto. Ecco cosa indicano i dati tecnici:. Grafico settimanale FB. Le azioni sono scese dal canale ascendente dal minimo si marzo 2020. (Investing.com)

(LaPresse) – Nel 2023 l’Ebitda adjusted è previsto riavvicinarsi ai livelli pre-Covid-19 per raggiungere una marginalità a doppia cifra nella seconda parte del piano (LaPresse)

E avanza anche Coca Cola, +2,7%, che ha annunciato di aver concluso il terzo trimestre dell'anno con utili e un fatturato migliori delle attese. Le vendite nette sono salite del 16% a $10,04 miliardi dagli $8,65 miliardi del terzo trimestre del 2020, meglio dei $9,75 miliardi previsti (Finanzaonline.com)

Il Dow Jones inizia le contrattazioni piatto, mentre l'S&P 500 segna -0,05% e il Nasdaq +0,28%. Partenza contrastata ma tendenzialmente vicina alla parità per gli indici di Wall Street, in una giornata in cui il principale driver di mercato continua a essere quello delle trimestrali aziendali, in particolare quelle delle big tech. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr