Caso Eitan, arrestato a Cipro l'uomo che aiutò il nonno a rapire il bimbo

Caso Eitan, arrestato a Cipro l'uomo che aiutò il nonno a rapire il bimbo
Fanpage.it ESTERI

Caso Eitan, arrestato a Cipro l’uomo che aiutò il nonno a rapire il bimbo Gabriel Abutbul Alon è stato arrestato a Cipro.

Anche il nonno di Eitan è stato destinatario di un mandato di cattura internazionale, contro il quale è stato presentato un ricorso che è però stato respinto

A cura di Francesco Loiacono. È stato arrestato a Cipro Gabriel Abutbul Alon, ritenuto il presunto complice del nonno di Eitan Biran nel rapimento del bimbo, unico superstite della strage del Mottarone (Fanpage.it)

Su altri media

L’uomo, dopo essere rientrato a Cipro a fine ottobre, si era reso irreperibile all’indirizzo ufficiale, pernottando presso un hotel dell’isola. Si tratta di Alon Abutbul, nato in Israele il 15 luglio 1971, ex militare appartenente alla nota agenzia di contractor “Black Water”, ricercato in campo internazionale dal 16 novembre u. (Reportweb)

Lo riporta il Corriere della Sera. La polizia cipriota ha semplicemente seguito le tracce del suo telefonino. (L'HuffPost)

Gabriel Abutbul Alon era inseguito da un mandato di arresto europeo e la polizia cipriota lo ha trovato seguendo le tracce del suo telefonino. Il procuratore aggiunto di Pavia Mario Venditti e il Pm Valentina De Stefano lo hanno indagato per il sequestro. (Open)

Arrestato Gabriel Abutbul Alon, ricercato per il rapimento del piccolo Eitan

(LaPresse) – Israele sta valutando la chiusura completa dei confini nazionali a turisti e residenti dall’estero a causa della nuova variante Omicron. Lo riportano i media locali in occasione del vertice di governo in corso durante il quale il premier Naftali Bennett avrebbe sottolineato la necessità di “cautela” e di assumersi “rischi minimi” (LaPresse)

Come “il suo allontanamento, a bordo dello stesso velivolo, alla volta di Cipro”, dove Abutbul, cittadino israeliano, risiede. Per la sua consegna la procedura potrebbe essere abbastanza rapida, a meno d’imprevisti, perché si tratta di un mandato d’arresto europeo. (laRegione)

con “red notice” e MAE in relazione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il reato di sequestro di persona in concorso, emessa dal Gip del Tribunale di Pavia. Lo stesso è stato individuato nella città di Limassol grazie alla sperimentata collaborazione tra l’Interpol Italia e Fast Italia e gli omologhi della polizia cipriota. (La Milano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr