Ferro: «Meloni ha privilegiato l'unità, ma il rapporto di fiducia può venire meno»

Ferro: «Meloni ha privilegiato l'unità, ma il rapporto di fiducia può venire meno»
Corriere della Calabria INTERNO

Lo dice all’AdnKronos Wanda Ferro, deputata calabrese di Fratelli d’Italia, il cui nome più volte è stato in ballo per la candidatura alla regione Calabria.

Poi ammette: «Sono ore frenetiche, noi abbiamo sempre onorato gli impegni, vorremmo andare insieme ovunque, ma potrebbe accadere che il rapporto di fiducia venga meno, allora, a quel punto si potrebbero cambiare le scelte fatte.

«Noi – sottolinea la parlamentare di Catanzaro – da alleati abbiamo sempre dimostrato massima affidabilità e lealtà, per noi l’unità del centrodestra è la priorità, ma vogliamo lo stesso atteggiamento da parte degli alleati». (Corriere della Calabria)

Ne parlano anche altri media

“Non bisogna multare i ragazzi, di 15-20 anni che hanno sofferto per un anno e mezzo, 400 euro per chi va a mangiare la pizza…”, dice ancora. “Ieri in Gb 54mila nuovi positivi, ma numero dei morti e ricoverati non aumenta, e Londra da domani riapre tutto” (neXt Quotidiano)

Giorgia, messaggi da leader. Quando le agenzie di stampa hanno lanciato per tutta la giornata il segnale della sua assenza a Milano, Giorgia Meloni a Latina raffredda la temperatura. (AlessioPorcu.it)

Poi ammette: "Sono ore frenetiche, noi abbiamo sempre onorato gli impegni, vorremmo andare insieme ovunque, ma potrebbe accadere che il rapporto di fiducia venga meno, allora, a quel punto si potrebbero cambiare le scelte fatte. (Gazzetta del Sud - Edizione Calabria)

Salvini “No a obbligo vaccino per giovani e pass per la pizza”

E per ribadire il concetto, oggi pomeriggio, ha attaccato briga con Licia Ronzulli, responsabile dei rapporti con gli alleati di Forza Italia Il partito di Fratelli d’Italia è rimasto fuori dalla porta e Giorgia Meloni non l’ha digerito, tanto da definire quanto successo «una pagina buia per la democrazia». (LaC news24)

Per Salvini “per andare a San Siro, con 50 mila, o a concerti da 40 mila il Green Pass ha senso, ma sui treni pendolari no, per mangiare la pizza no 19 luglio 2021 a. a. a. ROMA (ITALPRESS) – “Va completata l’opera egregia del generale Figliuolo, ma non se ne parla di imporre obblighi, specie ai più giovani. (LiberoQuotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr