Covid, vaccinazioni in ambulatorio: c'è l'accordo con i medici

Covid, vaccinazioni in ambulatorio: c'è l'accordo con i medici
Virgilio Notizie ECONOMIA

Ma di fatto la campagna vaccinale contro il coronavirus sta procedendo a rilento in Italia e in Europa a causa dei continui tagli alle forniture annunciati dalle case farmaceutiche.

Ad aprile è quindi previsto un cambio di passo nella campagna vaccinale, con una decisa accelerata nella somministrazione delle dosi.

Covid, vaccinazioni in ambulatorio: c'è l'accordo con i medici Raggiunto l'accordo tra ministero della Salute e Ordine dei medici per l'impiego dei dottori di famiglia nella campagna vaccinale. (Virgilio Notizie)

Ne parlano anche altre fonti

Il drammatico racconto dei figli. Stavano insieme dalle scuole superiori, erano innamoratissimi, ma il Covid se li è portati via entrambi a poche ore di distanza dall’ultima videochiamata di famiglia. Innamoratissimi sin dai tempi del liceo, una coppia è stata uccisa dal Covid nell’arco di poche ore in due diversi ospedali. (NewNotizie)

Per questo chiediamo al Governo di intraprendere ogni sforzo per reperire più dosi" FOCUS/ Emilia-Romagna arancione, ecco cosa si può fare - Covid, l'ultimo bollettino dell'Emilia Romagna. La riduzione dei vaccini AstraZeneca, significa (in soldoni) un rallentamento della campagna vaccinale per il personale della scuola. (il Resto del Carlino)

A Bari la campagna sarà presentata alle ore 15.00 nel centro vaccini di Bari – Santo Spirito (vico Traversa 11). A Foggia la campagna sarà presentata alle 12.00 al “San Francesco Hospital”, in viale degli Aviatori. (StatoQuotidiano.it)

Fase 2 delle vaccinazioni anticovid-19: ecco tutte le informazioni - Positanonews

Il Palacarbonara – una delle sedi individuate dal NOA aziendale – permette duttilità e flessibilità utili alla programmazione delle successive giornate dedicate alla vaccinazione degli operatori scolastici ”. (NOCI24.it)

Qualcuno ha messo in campo persino i sacerdoti. Assistenza per la categoria fragile, dagli psicologi ai rianimatori. (Gazzetta del Sud - Edizione Messina)

Tale categoria è definita dall’insieme dei pazienti affetti dalle patologie sotto riportate indipendentemente dall’età (tabella 2). Di conseguenza la prima categoria in ordine di priorità della seconda fase di vaccinazione sarà quella delle persone estremamente vulnerabili. (Positanonews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr