"La prima regione a raggiungere l'immunità di gregge sarà la Lombardia"

La prima regione a raggiungere l'immunità di gregge sarà la Lombardia
QuiComo INTERNO

Per questo, ha sottolineato la Moratti, regione Lombardia sarà "la prima regione che raggiungerà l’immunità di gregge grazie alla campagna vaccinale".

Regione Lombardia ha decisamente premuto il piede sull'acceleratore della campagna vaccinale, confermandosi - in termini assoluti - la regione che ha somministrato e somministra più dosi ogni giorno, con la macchina lombarda che ha ormai superato la quota delle 100mila iniezioni quotidiane. (QuiComo)

Se ne è parlato anche su altre testate

Regione Lombardia ha decisamente premuto il piede sull'acceleratore della campagna vaccinale, confermandosi - in termini assoluti - la regione che ha somministrato e somministra più dosi ogni giorno, con la macchina lombarda che ha ormai superato la quota delle 100mila iniezioni quotidiane. (MonzaToday)

Vaccini, l’assessore al Welfare della Lombardia Letizia Moratti ha commentato i numeri raggiunti dalla sua regione. “La Lombardia è già adesso la prima regione che raggiungerà l’immunità di gregge, grazie alla campagna vaccinale“: ha esordito così la vicepresidente e assessore al Welfare Letizia Moratti tramite il suo profilo Twitter, commentando l’andamento del piano. (Inews24)

Le varianti in circolazione sono una delle incognite che influiscono maggiormente sul calcolo della soglia. Innanzitutto il calcolo sulla percentuale di persone che servono come soglia: all’inizio era stimata intorno al 60-70% della popolazione. (Corriere della Sera)

Covid, Burioni: "No vax rischio per immunità di gregge"

"Ma attenti al calo di tensione durante la bella stagione. Ogni ricovero costa tra i 9 e i 22 mila euro" (la Repubblica)

Se vacciniamo un numero sufficiente di persone, le infezioni diminuiranno” Raggiungere “l’immunità di gregge” negli Stati Uniti è improbabile, secondo gli esperti. (Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo)

Ma gli antivaccinisti - scrive il docente all'università Vita-Salute San Raffaele di Milano - potrebbero impedirci di raggiungere l'immunità di gregge obbligandoci a convivere con il virus", quindi "a un certo punto la politica dovrà occuparsi di loro e della salute pubblica" "Al momento" le persone che rifiutano il vaccino anti-Covid "non costituiscono un problema: dobbiamo vaccinare tutti gli entusiasti. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr