Da AstraZeneca altro ritardo: la prossima settimana solo metà delle dosi previste. Da Pfizer domani 1,5 milioni in un giorno

Da AstraZeneca altro ritardo: la prossima settimana solo metà delle dosi previste. Da Pfizer domani 1,5 milioni in un giorno
Open ECONOMIA

Foto in copertina: Governo Italiano / Vaccino Pfizer: un milione e mezzo di dosi in distribuzione entro domani. Leggi anche:

A tal riguardo, nell’ultima settimana, è cresciuto del 20% il numero di persone over 80 cui è stata somministrata una dose di vaccino».

Delle 340 mila dosi previste per il prossimo 14 aprile, ne arriveranno solo 175 mila.

«A beneficiarne saranno i soggetti più vulnerabili», secondo le indicazioni del Commissariato per l’emergenza. (Open)

Se ne è parlato anche su altri media

Aveva voluto testardamente fare il vaccino: Arturo Grotti (nella foto), 97 anni, calzolaio storico di Camaiore, è deceduto ieri dopo aver inaugurato l’antidoto tra gli anziani della città. A gioire per la vaccinazione era stata la moglie Laura Maggi, nata qualche anno dopo, in attesa paziente del suo turno (LA NAZIONE)

A margine del pranzo di Pasqua tra pochi intimi, figli e nipoti si sono dati battaglia nel prenotare l’appuntamento per i nonni. Grande attesa per Pfizer, per cui domani – o salvo improbabili accelerazioni già oggi – dovrebbero arrivare 19 mila dosi che consentirebbero di riaprire agli ultraottantenni e, in seconda battuta, ai fragili. (Il Mattino di Padova)

Il Piemonte, doppiata la Pasqua, si ritrova alle prese con lo stesso rebus: la disponibilità delle munizioni per contrastare un’epidemia che, pur in fase di decelerazione, continua a rappresentare un’ipoteca. (La Stampa)

Anche giardinieri e manutentori tra il personale sanitario vaccinato con Pfizer. Gli errori

In Puglia è in arrivo un rifornimento di 94.430 vaccini Pfizer. Come scritto nella circolare, oltre al completamento delle somministrazioni per gli over 80 entro il 12 aprile, il piano prevede che siano somministrate le dosi entro il 30 aprile ai soggetti di età compresa tra i 70 e i 79 anni, ed entro il 15 maggio ai soggetti di età compresa tra i 60 e i 69 anni. (BariToday)

«Ieri avevamo tutto pronto per 1.300 somministrazioni e si sono presentate 900 persone – ha spiegato Mereu – per questo abbiamo un elenco più lungo dal quale possiamo attingere per utilizzare al meglio tutte le postazioni e le risorse che operano nella giornata» Ci sarebbe un 20/30% di defezioni tra le persone convocate per ricevere il vaccino AstraZeneca negli hub di Cagliari. (vistanet)

Da tutto questo è nato un doppio esposto alla Procura (contro la Regione) da parte del Codacons Ma anche amministrativi, psicologi, assistenti sociali, veterinari, giardinieri, manutentori, maestranze dei cantieri, addetti alle mense, cuochi e studenti iscritti a medicina dal terzo anno. (OK!Mugello. Notizie cronaca attualità)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr