Nuovi timori sui mercati

Investing.com Italia ECONOMIA

Passo in avanti, in modalità falco, da parte della presidente della Banca Centrale Europea Christine Lagarde, nel suo discorso a Lubiana.

Seduta di mercoledì, caratterizzata (stranamente, non essendo molto frequente) da decisi acquisti sui mercati europei e forti vendite su quelli statunitensi.

Gas europeo che resta al centro dell’attenzione, scambiato a circa €102 MWh, dopo i blocchi di fornitura passanti per il transito di Sokhranivka. (Investing.com Italia)

Su altri giornali

Deboli Snam (BIT: ) e Terna (BIT: ) in calo intorno allo 0,7% dopo il balzo ieri su attese speculative legate a indiscrezioni stampa su una possibile fusione fra i due gruppi Saras è riuscita a catturare la maggior parte dei forti margini del secondo trimestre ed è atteso un forte miglioramento della posizione finanziaria netta nel secondo trimestre". (Investing.com Italia)

L'indice Ftse Mib ha guadagnato l'1,12% a 24.301 punti tra scambi sottili, seppure in lieve ripresa, per poco più di 2 miliardi di euro di controvalore. In crescita a 191,4 punti il differenziale tra Btp e Bund decennali tedeschi, con il rendimento annuo dei titoli decennali in progresso di 11,7 punti al 2,955%. (La Sicilia)

L'Eurostat ha invece rivisto al rialzo la crescita nel primo trimestre dell'anno, con l'occupazione che ha continuato a crescere. In netto miglioramento il FTSE Italia Mid Cap (+1,54%); sulla stessa linea, sale il FTSE Italia Star (+1,18%). (ilmessaggero.it)

Bene Iveco (+3,23%), Cnh (+2,5%) e Banco Bpm (+3,04%), insieme a Bper (+2,29%) e Intesa (+1,82%), mentre si è mossa con più cautela Unicredit (+1%). Acquisti sulla fintech Nexi (+4,19%), numero uno dei pagamenti elettronici, sulla scia dei dati sulle vendite Usa, che hanno spinto anche il settore del lusso, insieme alla riduzione delle restrizioni in Cina per il Covid 19. (Tiscali Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr