Azioni Stellantis: è tonfo, c'è l'inchiesta dieselgate

Azioni Stellantis: è tonfo, c'è l'inchiesta dieselgate
Money.it ECONOMIA

Tegola dieselgate sulle azioni Stellantis: i fatti. Il titolo Stellantis perde stamane negli scambi a Piazza Affari.

Le azioni Stellantis hanno reagito perdendo oltre il 2%, con cali ancora in corso alle ore 11.20.

Nonostante il crollo odierno, con un rosso da 1,87% alle ore 11.35 a Piazza Affari, le previsioni sulle azioni Stellantis restano positive.

In risalto, infatti, è messo il +46% del titolo Stellantis guadagnato da inzio anno

Le azioni Stellantis cadono negli scambi di oggi: che succede al titolo del quarto grippo automobilistico mondiale?

(Money.it)

Su altri giornali

Dopo Volkswagen e Renault anche Peugeot finisce sotto inchiesta per dieselgate. La casa automobilistica francese del gruppo Stellantis è stata messa "en examen" dal tribunale di Parigi per accuse di frode ai consumatori in merito alla vendita in Francia di veicoli diesel Euro 5 tra il 2009 e il 2015. (Milano Finanza)

Emissioni diesel: il Tribunale di Parigi insiste. È stata la stessa Stellantis, la mega-holding nata dalla fusione tra PSA e FCA a darne notizia. Spiegando che “nell’ambito dell’inchiesta giudiziaria riguardante diverse case automobilistiche iniziata nel 2016 e 2017, è stato oggi comunicato che Automobiles Peugeot…. (Vaielettrico.it)

Nel complesso, il nuovo 1008 avrà uno stile robusto. Il nuovo modello avrà l’obiettivo di essere anche il veicolo elettrico più economico della casa del Leone disponibile all’acquisto in Europa. (ClubAlfa.it)

Stellantis, Peugeot sotto inchiesta in Francia per il caso emissioni diesel

In ogni caso, il gruppo conferma l'intenzione di cooperare "pienamente con la giustizia per risolvere rapidamente la questione" Convocate Citroën e FCA Italy. (Quattroruote)

Lo scandalo dieselgate, nato nel 2015 negli USA per via di alcuni motori TDI Volkswagen in grado di "ingannare" i test di omologazione delle emissioni, ha ora una coda inaspettata in Francia. Una seconda sentenza basata sulla stessa accusa di frode dovrebbe quindi essere vietata, dice Volkswagen (Motor1 Italia)

Come spesso avviene nelle inchieste penali francesi - spiega Stellantis in un comunicato - Automobiles Peugeot dovrà pagare una cauzione di 10 milioni di euro e fornire una garanzia bancaria di 30 milioni per il potenziale risarcimento danni. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr