Virginia Raffaele, come funziona la “dieta della colazione” che segue: trucchi e benefici

Il Messaggero SALUTE

Il suo fisico da urlo le permette di imitare senza alcuna invidia alcune delle donne più sexy dei nostri tempi, come Sabrina Ferilli e Belen Rodriguez, e per mantenersi in forma – anche se il corredo genetico è già ottimo – Virginia Raffaele usa qualche accortezza.

Ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa, Virginia Raffaele torna in tv dopo qualche tempo: la comica e imitatrice ha superato i 40 anni ed è ancor più bella di quando ha iniziato a farsi conoscere al grande pubblico. (Il Messaggero)

Su altre fonti

Leggi anche: > > FATICHI A DIMAGRIRE, L’ERRORE A COLAZIONE CHE NON SAI DI FARE. Dieta della colazione di Virginia Raffaele: i benefici. Al contrario di quanto si pensi, saltare la colazione ci porta ad ingrassare introducendo, nel corso della giornata, più calorie di quante ne abbiamo bisogno. (Lolnews)

La dieta della colazione di Virginia Raffaele. Virginia Raffaele e la dieta della colazione, il trucco dietro al suo fisico scolpito (foto Ansa). Come fa Virginia Raffaele ad essere così bella? (Blitz quotidiano)

Perché Virginia Raffaele, 40 anni, comica e imitatrice romana, ha un fisico che nulla ha da invidiare a quello della showgirl argentina. L’importanza della colazione. Per mantenersi in forma, infatti, il noto proverbio sulla colazione dovrebbe essere messo in pratica quotidianamente (Io Donna)

Lo sport. Virginia Raffaele ama molto l’attività fisica, non le serve solo per stare in forma ma anche come anti stress. (Milleunadonna.it)

Colazione sana per bambini: come dovrebbe essere. L’apporto calorico della colazione dovrebbe ricoprire il 20% del fabbisogno energetico giornaliero Per questo, è fondamentale che ogni genitore sia preparato sulle idee migliori di colazione bambini. (MyGlam)

Salute e benessere. Virginia Raffaele: la dieta della colazione la palestra per essere in forma. Virginia Raffaele e la dieta della colazione per mantenersi in forma. (Quotidiano di Ragusa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr