Recordati compra Eusa Pharma, focalizzata su malattie oncologiche rare e di nicchia

Il Messaggero ECONOMIA

L'operazione non modifica la politica dei dividendi di Recordati; confermato il payout ratio al 60% dell'utile netto consolidato

(Teleborsa) - Recordati firma un accordo per l'acquisizione di EUSA Pharma (UK) Ltd, una società farmaceutica specialistica globale con sede nel Regno Unito, focalizzata su malattie rare e oncologiche di nicchia e controllata da fondi gestiti da EW Healthcare Partners.

L'operazione fornirà a Recordati un portafoglio di prodotti farmaceutici per le malattie rare che si prevede contribuirà nel 2023 con ricavi pari ad oltre 150 milioni e un EBITDA pari a circa 50 milioni. (Il Messaggero)

Su altri giornali

L'operazione - spiega la nota - fornirà a Recordati un portafoglio di prodotti farmaceutici per le malattie rare che si prevede contribuirà nel 2023 con ricavi pari ad oltre 150 milioni di euro e un Mol di circa 50 milioni. (La Repubblica)

L'operazione non modifica la politica dei dividendi di Recordati; confermato il payout ratio al 60% dell’utile netto consolidato, conclude la società L'operazione - si aggiunge - fornirà a Recordati un portafoglio di prodotti farmaceutici per le malattie rare che si prevede contribuirà nel 2023 con ricavi pari ad oltre 150 milioni e un mol di 50 milioni. (Il Sole 24 ORE)

Il closing è soggetto alle autorizzazioni regolamentari e si prevede avvenga nella prima metà del 2022. Eusa Pharma ha chiuso i 12 mesi precedenti il 30 giugno 2021 con 130 milioni di ricavi netti e un indebitamento netto di 26 milioni. (Il Sole 24 ORE)

Recordati annuncia la firma di un accordo per l’acquisizione di Eusa Pharma, una società farmaceutica specialistica globale con sede nel Regno Unito, focalizzata su malattie rare e oncologiche di nicchia e controllata da fondi gestiti da EW Healthcare Partners. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr