Toro, Ilkhan è sbarcato in Italia: ora visite mediche e firma

Toro, Ilkhan è sbarcato in Italia: ora visite mediche e firma
Corriere della Sera SPORT

Venerdì mattina alle 8 sarà al Centro di Medicina dello Sport dello stadio Olimpico Grande Torino per le visite mediche e poi firmerà il contratto di cinque anni che lo legherà al club granata.

Il giocatore è stato prelevato a titolo definitivo dal Besiktas dietro pagamento di una clausola rescissoria da 4.5 milioni di euro.

È il quinto acquisto dopo Pellegri, Bayeye, Radonjic e Lazaro. Emirhan Ilkhan è arrivato in Italia, pronto per diventare un nuovo giocatore del Torino. (Corriere della Sera)

Su altri media

Classe 2004, tra i giocatori in erba più promettenti sul palcoscenico europeo, Ilkhan ha scelto il Torino - che ha pagato la clausola da 4,5 milioni di euro - nonostante il forte rilancio del Besiktas che gli offriva lo stesso ingaggio. (Tuttosport)

Gia' nelle prossime ore e' atteso al Filadelfia, dove conoscera' il tecnico Ivan Juric e i suoi nuovi compagni Accompagnato dal team manager Marco Pellegri, il talento turco classe 2004 ha iniziato ufficialmente la sua avventura in granata. (Napoli Magazine)

Emirhan Ilkhan e' arrivato al Centro di Medicina dello Sport. L'ultimo acquisto del Torino ha cominciato le visite mediche. (Sport Mediaset)

Toro, Emirhan Ilkhan è arrivato: “Pronto a dare una mano alla squadra”

tmw Torino, ecco Ilkhan: il centrocampista turco ha iniziato le visite mediche. vedi letture. In casa Torino è il giorno di Emirhan Ilkhan. Di seguito le immagini del suo arrivo: (TUTTO mercato WEB)

«Da tre giorni proviamo a convincerlo - spiega -, gli abbiamo offerto anche lo stesso stipendio che gli hanno promesso a Torino. Intanto, i canali sportivi turchi sono sicuri sul finale granata: Ilkhan oggi volerà in Italia (se non è già sbarcato in città ieri sera) (La Stampa)

“Sono felice di essere qui, pronto per dare una mano al Toro”, le prime parole del giovane centrocampista. Andrà subito nella prima squadra allenata da Juric, visto che ormai il palcoscenico dei professionisti se l’è già guadagnato, con merito, al Besiktas (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr