"Tu si na cosa grande per Me(rtens)": lo striscione di saluto per l'attaccante belga

Tu si na cosa grande per Me(rtens): lo striscione di saluto per l'attaccante belga
NapoliToday SPORT

"Tu si na cosa grande per Me(rtens)" recita il testo

L'addio al club azzurro dell'attaccante ha lasciato un enorme vuoto in tantissimi tifosi.

Quello tra Dries Mertens e i napoletani resterà un amore indelebile nel tempo.

Una tra queste ha voluto dedicare al belga uno striscione di saluto, esposto a Palazzo Donn'Anna.

(NapoliToday)

La notizia riportata su altri media

Così in apertura l'edizione odierna de Il Mattino, che traccia un bilancio in casa azzurra dopo il 3-1 in amichevole al Girona: nonostante la vittoria, osserva il quotidiano, la squadra - ad eccezione di Kvatatskhelia - non è apparsa particolarmente brillante. (TUTTO mercato WEB)

Uniti dalla stessa passione. .Online dal 24 dicembre 1998. IL MENU DI NM. IL MENU DI NM. IL MENU DI NM. Dal 7° posto a seguire. M' 'O VVECO IO. IN EVIDENZA. L'ATTORE - D'Amore commenta il video saluto di Dries Mertens: "Ora piangiamo per te, per quanto ci hai voluto bene, ciao amico mio". (Napoli Magazine)

La seconda edizione de “La Notte Azzurra” ha chiuso così i battenti con tanti apprezzamenti e con un arrivederci al prossimo anno Se la prima edizione de “La Notte Azzurra” di Montauro è andata bene, la seconda è andata alla grande. (Corriere di Lamezia)

Blog: Ciro Mertens: Lo scugnizzo di Bruxelles

Non a caso ci sta pensando seriamente il Galatasaray, una big del campionato turco, pronto a mettere sotto contratto l'attaccante che ha salutato il Napoli dopo nove grandi stagioni Discorsi aperti per chiudere l'accordo con un contratto fino al 2024". (AreaNapoli.it)

Addio Mertens, Bellinazzo attacca Aurelio De Laurentiis: “Radere al suolo il proprio passato vuol dire sterilizzare il proprio futuro”. Radere al suolo il proprio passato significa sterilizzare il proprio futuro. (Napoli Calcio Live)

Per anni si è detto “Mertens è ‘buono’ a partita in corso, quando parte titolare perde la sua incisività”; e per certi versi è stato così, perché Ciro ha avuto diverse ‘vite’ in questi nove anni ‘vesuviani’. (vivoperlei.calciomercato.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr