Come funziona il Molnupiravir, il farmaco contro il covid della Merck

Rai News SALUTE

Come ha spiegato all'AGI Antonio Mastino - microbiologo associato all'Istituto di farmacologia traslazionale del Consiglio nazionale delle ricerche - "le dichiarazioni della Merck suggeriscono un'efficacia del 50 per cento nel ridurre il rischio di ospedalizzazione e morte".Secondo gli scienziati la pillola potrebbe essere somministrata ai soggetti più vulnerabili affetti da: obesità, cardiopatie diabete o un'eta' superiore ai 60 anni. (Rai News)

Su altre fonti

La fornitura prevede un massimo di 8.640 confezioni del farmaco. La Confederazione ha infatti sottoscritto un contratto per prenotare il medicamento, che dovrebbe essere disponibile al più tardi entro gennaio. (Corriere del Ticino)

I costi del trattamento nel settore ambulatoriale saranno assunti dalla Confederazione finché non saranno rimborsati dall’assicurazione malattie obbligatoria. Il contratto è stato stipulato con l’azienda svizzera MSD Merck Sharp & Dohme AG. (RSI.ch Informazione)

Su raccomandazione della Science Task Force Covid-19, l’Ufficio federale della sanità pubblica ha stipulato un contratto per un massimo di 8640 confezioni di Molnupiravir, medicamento antivirale per il trattamento della COVID-19. (Ticinonews.ch)

Contrariamente a questi ultimi, il Molnupiravir presenta proprietà antivirali e può essere somministrato per via orale La Confederazione assumerà i costi del trattamento nel settore ambulatoriale finché non saranno rimborsati dall’assicurazione malattia obbligatoria. (Corriere del Ticino)

La lotta alla pandemia Covid: Ema, chiesta l'autorizzazione per la pillola Merck. La sede dell'Ema (GettyImages). Condividi. L'Agenzia europea per i medicinali, Ema, ha iniziato a valutare una domanda di autorizzazione all'immissione in commercio per il medicinale antivirale orale Lagevrio (molnupiravir). (Rai News)

Il Molnupiravir presenta proprietà antivirali e può essere somministrato per via orale. Come riporta oggi il Corriere del Ticino, su raccomandazione della Task Force scientifica contro il covid, l’Ufficio federale della sanità pubblica ha stipulato un cntratto con l’azienda svizzera Merck per la fornitura di un massimo di 8640 confezioni di Molnupiravir. (QuiComo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr