Ucciso l'Ambasciatore italiano, il cordoglio di Mattarella e Draghi

Ucciso l'Ambasciatore italiano, il cordoglio di Mattarella e Draghi
Diocesi di MIlano INTERNO

Profondo cordoglio del Governo e suo personale espressi anche dal premier Mario Draghi

Alla Farnesina fu assegnato alla direzione per gli Affari Economici, Ufficio sostegno alle imprese, poi alla segreteria della direzione generale per l’Africa.

Chi era. Luca Attanasio, 43 anni, lascia la moglie Zakia e tre bimbe piccole.

Successivamente divenne vice capo segreteria del sottosegretario di Stato con delega per l’Africa e la Cooperazione Internazionale (2004). (Diocesi di MIlano)

La notizia riportata su altre testate

"La Repubblica Italiana è in lutto per questi servitori dello Stato che hanno perso la vita nell’adempimento dei loro doveri professionali in Repubblica Democratica del Congo. Attacco a convoglio Onu in Congo: morto l'ambasciatore italiano e un carabiniere. (Corriere dell'Umbria)

Il procedimento coordinato dal procuratore capo Michele Prestipino, che ha affidato le indagini ai carabinieri dei Ros, procede per sequestro di persona con finalità terroristiche. Di Maio ha poi aggiunto che le salme di Attanasio e Iacovacci rientreranno in Italia (Il Manifesto)

Ancora di più che a farlo sia un professore, Giovanni Gozzini, che intervenendo all'emittente Controradio ha insultato e denigrato pesantemente la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni. Quelle offese alla leader di Fdi Giorgia Meloni hanno indignato Mattarella e suscitato una rivolta sui social e nel mondo politico. (Il Messaggero)

Chi di lingua ferisce

La Repubblica Italiana è in lutto per questi servitori dello Stato che hanno perso la vita nell’adempimento dei loro doveri professionali in Repubblica Democratica del Congo. (Adnkronos)

Il titolare della Farnesina, Luigi Di Maio, era a Bruxelles quando ha appreso la notizia ed ha deciso di tornare in Italia La Presidenza del Consiglio segue con la massima attenzione gli sviluppi in coordinamento con il Ministero degli Affari Esteri”, si legge in una nota. (L'HuffPost)

Una donna in un mondo di uomini può fare ottime, grandi cose, non perché è donna, può farlo se lo sa fare Ecco, al netto delle posizioni pubbliche che tutti hanno assunto in questa vicenda, mi chiedo se questo fatto non possa eventualmente generare un effetto epurativo dei criteri comunicativi di una quota parte di politica italiana, Giorgia Meloni stessa a capofila. (Spoleto Online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr