Chiede il Green Pass a due passeggeri, aggredita al Trieste Airport

Chiede il Green Pass a due passeggeri, aggredita al Trieste Airport
Per saperne di più:
Il Friuli INTERNO

"In questa fase è importante garantire la sicurezza dei lavoratori ai quali è demandato il controllo dei green pass, così come da parte delle istituzioni e della politica è necessario un messaggio fermo, senza esitazioni e ambiguità su obbligatorietà dei vaccini e green pass, che inevitabilmente lasciano spazio a violenze non tollerabili"

Il rispetto per chi svolge il proprio lavoro e l'astensione da comportamenti violenti sono priorità tassative. (Il Friuli)

Ne parlano anche altre fonti

Ma una coppia di passeggeri diretti da Trieste a Londra non deve aver accolto bene l'obbligo e così ieri ha aggredito una hostess che aveva chiesto loro di vedere la certificazione verde. Trieste - Dal primo settembre è diventato obbligatorio mostrare il Green pass per salire sull'aereo (oltre che su altri mezzi a lunga percorrenza). (IL GIORNO)

Da quanto riferito alla Fit Cisl Fvg dalla lavoratrice, l’uomo, alla richiesta di esibire il documento indispensabile per poter salire in aereo, avrebbe letteralmente perso le staffe, scagliandosi contro la dipendente. (ilgazzettino.it)

Vittima dell’inquietante aggressione è stata una giovane operatrice addetta agli imbarchi allo scalo Trieste Airport del Friuli Venezia Giulia, di Ronchi dei Legionari. I coniugi hanno anche inveito contro i colleghi della giovane operatrice, pronti a intervenirle in soccorso. (Il Piccolo)

“Malmenata per aver chiesto il green pass: trauma cranico per una dipendente dell’aeroporto”, la segnalazione di Fit Cisl

"Non è possibile – conclude Pittelli – che chi svolge correttamente il proprio lavoro diventi un bersaglio Stiamo riscontrando e segnalando continui casi di aggressioni verbali nei confronti dei lavoratori front line non solo in aeroporto, ma nel trasporto pubblico locale e nei treni. (UdineToday)

Con una repentina tecnica che ricordava quelle delle arti marziali, l'uomo l'avrebbe poi scaraventata a terra facendole sbattere la testa con forza sul pavimento. E tutto solo per aver chiesto il green pass ad un uomo che stava per imbarcarsi con la propria compagna. (Today.it)

Da quanto riferito alla Fit Cisl Fvg dalla lavoratrice, l’uomo, alla richiesta di esibire il documento indispensabile per poter salire in aereo, avrebbe letteralmente perso le staffe, scagliandosi contro la dipendente. (TriestePrima)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr