Green pass 15 ottobre, Andreoni: "Troppi rischi con tampone a 72 ore" | La Gazzetta di Firenze

Green pass 15 ottobre, Andreoni: Troppi rischi con tampone a 72 ore | La Gazzetta di Firenze
Gazzetta di Firenze INTERNO

“Pensare di spostare a 72 ore vuole dire correre il rischio di perdersi qualche positivo asintomatico e non possiamo permettercelo – sottolinea all’Adnkronos Salute Andreoni – Personalmente non mi sentirei di considerare questa ipotesi per i testi antigenici”.

Conto alla rovescia per il 15 ottobre quando scatterà il Green pass obbligatorio per entrare a lavoro “e non credo si possa pensare di allungare la durata della validità dei test antigenici per il Green pass a 72 ore, non è un margine di sicurezza accettabile per un test che ha già un sensibilità inferiore al tampone Pcr”. (Gazzetta di Firenze)

La notizia riportata su altri giornali

Green pass, il tema lavoro privato. L'obbligo del green pass è esteso a chiunque svolge una attività lavorativa nel settore privato, anche sulla base di contratti esterni reen pass, i sindacati: «Obbligatorio per pubblico e. (ilgazzettino.it)

Desidero essere chiara: io sono vaccinata e credo che il vaccino sia l’arma più potente contro il Covid, però dobbiamo fare i conti con una situazione che rischia di sfuggire di mano. (Sicilianews24)

Ed è sempre Santangelo ad evidenziare il ruolo sanitario che le farmacie stanno svolgendo: “L’attività dei tamponi in farmacia consente di tracciare e segnalare al SSR diversi casi di positivi asintomatici e di contenere il contagio” (streamingworldtv.it)

Obbligo Green pass, troppi test per i no vax il sistema è a rischio | il manifesto

Test molecolare: «gold standard». Il tampone molecolare naso orofaringeo è il principale e più affidabile strumento diagnostico capace di rilevare il genoma (RNA) del virus SARS-Cov -2 nel campione biologico. (Mixer Planet)

Per chi viene trovato al lavoro senza il certificato è prevista una sanzione da 600 a 1.500 euro. Internet (altro) Green pass, cosa cambia per aziende e dipendenti: dai tamponi agli orari, tutti i punti chiave. (Notizie - MSN Italia)

La scadenza del 15 ottobre, data a partire dalla quale il Green pass sarà necessario per lavoratrici e lavoratori, mette in apprensione il governo quasi quanto i lavoratori. A preoccupare l’esecutivo non sono tanto i diecimila No Vax visti in piazza a Roma, tanto meno con i vertici di Forza Nuova in condizioni di non nuocere. (Il Manifesto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr