Incentivi moto e scooter 2022: come funzionano e come ottenerli

Quotidiano Motori ECONOMIA

Fanno unica eccezione le società di scooter sharing, alle quali è destinata una minima percentuale dei fondi.

Gli incentivi moto e scooter sono destinati a tutti coloro, persone fisiche, intenzionati all’acquisto di un nuovo veicolo due ruote, con contributi dello Stato sia per modelli elettrici e ibridi sia per modelli a motore endotermico.

Incentivi moto e scooter 2022: i beneficiari. Gli incentivi moto e scooter 2022 sono destinati alle persone fisiche, e quindi non giuridiche. (Quotidiano Motori)

Su altri giornali

Gli incentivi per l’acquisto di auto a basse emissioni sono nuovamente disponibili dallo scorso 16 maggio. La prenotazione degli incentivi potrà essere effettuata attraverso una piattaforma web aggiornata da Invitalia, che sarà operativa dal 25 maggio. (Segugio.it)

Attenti ai cali di prezzo “su misura”. Chi ha intenzione di acquistare un’automobile e vuole usufruire degli incentivi 2022 farebbe bene a tenere d’occhio i listini ufficiali dei produttori A questo proposito va ricordato che gli incentivi auto ci saranno anche nel 2023 e nel 2024. (automobile.it)

Il contributo è riconosciuto solo alle persone fisiche che acquistano un veicolo non inferiore ad euro 5 e rottamano un veicolo della stessa categoria (fino ad euro 3). Il contributo, per acquirenti PMI, ivi comprese le persone giuridiche, è previsto esclusivamente per i veicoli con alimentazione elettrica con contestuale obbligo di rottamazione (fino ad euro 3) (Gazzetta del Sud)

Il contributo, per acquirenti PMI, ivi comprese le persone giuridiche, è previsto esclusivamente per i veicoli con alimentazione elettrica con contestuale obbligo di rottamazione (fino ad euro 3) Il contributo è riconosciuto solo alle persone fisiche che acquistano un veicolo non inferiore ad euro 5 e rottamano un veicolo della stessa categoria (fino ad euro 3). (Gazzetta del Sud)

La piattaforma telematica per la prenotazione del contributo, tuttavia, non sarà operativa prima della ore 10 di mercoledì 25 maggio. Il contributo è riconosciuto solo alle persone fisiche che acquistano un veicolo non inferiore ad euro 5 e rottamano un veicolo della stessa categoria (fino ad euro 3). (Tiscali)

Esiste un rischio per gli incentivi auto: se la vettura non viene immatricolata entro 180 giorni da quando si firma il contratto in concessionaria, il bonus assegnato decade. (Virgilio Motori)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr