Seimila dosi Moderna ai medici di famiglia Già sessantamila immunizzati in provincia

ilmessaggero.it ECONOMIA

Questo punto vaccinale andrà ad aggiungersi agli altri 16 già operativi in tutta la provincia pontina.

15 Maggio 2021. di Rita Cammarone. (Lettura 2 minuti). . . . Programmate, a partire da lunedì 17 maggio, forniture dei vaccini anti-Covid Moderna e Astrazeneca per i medici di famiglia pontini.

Il contributo dei medici, solo con il Moderna, potrebbe equivalere a 6.050 somministrazioni in pochi giorni, qualora tutti richiedessero i due flaconi previsti, ciascuno da 11 dosi. (ilmessaggero.it)

Ne parlano anche altre fonti

Dopo le consegne dei giorni scorsi di "AstraZeneca" e "Jonhson&Jonhson", lunedì 17 maggio è previsto l'arrivo a Cosenza di un altro carico di 7.100 vaccini "Moderna", destinati a tutta la regione. (LaC news24)

Una consegna di 750’000 dosi di vaccino anti-Covid era attesa per la giornata odierna. In totale, indica l’UFSP aggiornando i dati fino a pochi giorni fa, sono state già somministrate 3’511’492 dosi di vaccino. (Ticinonews.ch)

In totale, indica l’UFSP aggiornando i dati fino a pochi giorni fa, sono state già somministrate 3.511.492 dosi di vaccino. Lunedì giungeranno invece nella Confederazione altre 118.950 dosi del preparato di Pfizer. (Corriere del Ticino)

La vaccinazione senza prenotazione sarà possibile soltanto per la tipologia di siero AstraZeneca e Johnson & Johnson. Dopo la risposta di adesione alla campagna vaccinale, la Regione ha deciso di ottimizzare la pianificazione dell’utilizzo delle dosi e mettere in sicurezza le seconde somministrazioni dei vaccini Pfizer e Moderna programmate la prossima settimana. (ragusah24.it)

In partenza i furgoni SDA, corriere di Poste Italiane, per la consegna di altre 19.300 dosi complessive del vaccino Moderna, in collaborazione con l’Esercito Italiano. (CesenaToday)

Nella giornata di domani 17 maggio, infatti, alcuni mezzi speciali, attrezzati con celle frigorifere, prenderanno in carico le scatole contenenti i vaccini Moderna, per raggiungere le loro destinazioni finali presso le seguenti sedi di ricezione e conservazione dei quantitativi previsti: Aou Parma Ospedale Maggiore (2.500 dosi); Ausl/Irccs Santa Maria Nuova Reggio Emilia (2.900 dosi); Ausl/Aou Modena (4.000 dosi); Ausl Imola Ospedale Civile Vecchio (800 dosi); Magazzino unico Ausl Romagna di Pievesestina (6.700 dosi) e Ausl Ferrara Ospedale del Delta di Lagosanto (2. (ModenaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr