Sostenibilità: Eni-NextChem rafforzano intesa su tecnologie distretto circolare

Sostenibilità: Eni-NextChem rafforzano intesa su tecnologie distretto circolare
siciliareport.it siciliareport.it (Economia)

Un gruppo di lavoro congiunto tra le due società verificherà la fattibilità tecnica, economica e dei flussi dell’impianto.

La compagnia sta infatti percorrendo un piano strategico inedito nell’industria che al 2050 le consentirà di abbattere l’80% le emissioni carboniche assolute.

La notizia riportata su altri media

Equita ritiene che il valore di questi progetti possa essere individuabile in qualche decina di milioni di euro ciascuno. Milano Finanza. Eni e NextChem, la divisione green di Maire Tecnimont, hanno annunciato ieri di aver rafforzato la partnership che le vede sviluppare progetti e tecnologie nell'economia circolare. (Notizie - MSN Italia)

Un gruppo di lavoro congiunto tra le due società verificherà la fattibilità tecnica, economica e dei flussi dell’impianto. “Questo offrirebbe un contributo importante anche alla decarbonizzazione dell’industria siderurgica – si legge nella nota stampa diramata dall’Eni -. (Corriere di Taranto)

A un anno dal primo accordo, Eni e NextChem, la controllata di Maire Tecnimont per la chimica verde, rafforzano la loro partnership. Un gruppo di lavoro congiunto tra le due società verificherà la fattibilità tecnica, economica e dei flussi dell’impianto. (Inchiostro Verde)

Nelle aree della raffineria jonica si punta infatti a verificare «la fattibilità di un impianto - è detto in una nota dell’Eni - per la produzione di gas di sintesi da plasmix e CSS, mediante un processo di riciclo chimico. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

L’accordo firmato oggi rientra nella strategia a lungo termine che porterà Eni ad affermarsi come leader nella produzione e commercializzazione di prodotti decarbonizzati. Eni e NextChem (Gruppo Maire Tecnimont) rafforzano l’intesa per sviluppare le tecnologie del distretto circolare. (Alternativa Sostenibile)

"Al momento questa opzione non ci appare inclusa nel prezzo del titolo Maire Tecnimont", sostiene la sim. Equita ritiene che il valore di questi progetti possa essere individuabile in qualche decina di milioni di euro ciascuno. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr