Alitalia, Ue: "Illegali gli aiuti da 900 milioni, Italia li recuperi". Ma per Ita nessun obbligo

la Repubblica ECONOMIA

L'Italia deve pertanto recuperare gli aiuti da Alitalia maggiorati degli interessi.

"Di conseguenza - si legge ancora - Ita non sarà responsabile dei 900 milioni di euro, maggiorati degli interessi, che Alitalia dovrà rimborsare all'Italia ai sensi dell'odierna decisione distinta della Commissione"

La Commissione europea ha concluso che i due prestiti statali per un importo complessivo di 900 milioni di euro concessi dall'Italia ad Alitalia nel 2017 sono illegali ai sensi delle norme Ue in materia di aiuti di Stato. (la Repubblica)

Ne parlano anche altre fonti

Tutti i partiti che hanno governato sono colpevoli e la loro falsa solidarietà ai lavoratori Alitalia è un danno e una beffa. Tutti i lavoratori italiani sono colpiti da ciò che il governo Draghi e la UE vogliono fare all‘ Alitalia. (L'AntiDiplomatico)

La Commissione europea ha preteso anche un ridimensionamento come condizione per evitare che Ita, Italia Trasporto Aereo, dovesse sobbarcarsi i debiti lasciati dalla vecchia compagnia. Ita parte senza brand e senza clienti. (EuropaToday)

economia. Il governo valuta l'uso degli ammortizzatori sociali per i lavoratori della vecchia compagnia a rischio licenziamento. (TG La7)

In questa direzione c’è il mio impegno e quello del ministero dell’Economia e delle Finanze”, conclude Castelli Su questo, la prossima settimana, attiveremo un tavolo presso il ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. (Il Fatto Quotidiano)

La Commissione europea ha concluso che i due prestiti statali per un importo complessivo di 900 milioni di euro concessi dall’Italia ad Alitalia nel 2017 sono illegali ai sensi delle norme UE in materia di aiuti di Stato. (Ticinonews.ch)

I 900 milioni per Alitalia erano aiuti di Stato? Ci vuole una bella faccia tosta per accusare Alitalia di aver ottenuto un “vantaggio sleale rispetto ai suoi concorrenti” (Il Primato Nazionale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr