Iniziata la vaccinazione al personale docente e non docente di scuola e università

Iniziata la vaccinazione al personale docente e non docente di scuola e università
IlPescara SALUTE

L’uscita della circolare ministeriale è prevista, ad oggi, per lunedì 22 febbraio: pertanto, fa sapere la Asl, i vaccinandi over 55 saranno richiamati a breve per una nuova data da concordare

Ieri, come da programma, è partito il ciclo di somministrazioni anti Covid nel Pala Becci, all'interno del porto turistico.

In merito alla questione dell’uso del vaccino “AstraZeneca”, il parere espresso da Aifa e Comitato Tecnico Scientifico è stato favorevole. (IlPescara)

Su altre testate

«La nostra struttura - informa - era pronta da giorni, ma l'Asl di Avellino ha rallentato la procedura, scaricando sull'amministrazione comunale l'intero iter organizzativo. Attualmente hanno aderito alla campagna 714 ultraottantenni per i comuni afferenti il centro vaccinale di Cervinara; 870 per quello di Altavilla Irpina; 901 per Solofra; 648 per Montemarano. (Il Mattino)

La logistica. Ovviamente, a questo punto, bisognerebbe imprimere una decisa accelerazione sulla logistica, predisponendo piani adeguati per le somministrazioni di massa. Il "modello inglese" per rilanciare il piano vaccinale italiano. (Il Messaggero)

Siamo tutti consapevoli che questa campagna rappresenta un’occasione imperdibile per poter riprendere la nostra vita. Le somministrazioni del vaccino AstraZeneca per il personale scolastico – ha detto ancora Pasqualone – proseguiranno nei prossimi giorni e da martedì partiremo anche con quelle per i rappresentanti delle Forze dell’ordine”. (Qui Mesagne)

Vaccini antiCovid agli studenti di Medicina, a Bari sono 5mila: completate prime dosi per Odontoiatria

Fino ad oggi il personale docente che è stato convocato alla Mostra d'Oltremare per essere vaccinato si è dovuto recare sempre di pomeriggio. Le regole cambiano tra regione e regione, non esiste una linea unica emanata dal ministero dell'Istruzione e della Salute. (Il Mattino)

«Continueremo a lavorare per raggiungere e vaccinare quanti più pugliesi possibile utilizzando al massimo tutte le dosi di vaccino che riceveremo nelle prossime settimane», ha annunciato l'Assessore alla Sanità,Agli anziani verrà somministrato il siero Pfizer o Moderna, come da indicazioni del Ministero Difendere loro, soprattutto loro, ritenuti da medici ed esperti la fascia più esposta della popolazione al Covid-19. (GiovinazzoViva)

L’attività è partita l’11 febbraio, e coinvolge nel totale circa 5.000 universitari iscritti ai corsi di Medicina e Odontoiatria, e anche al Bari English Medical Curriculum (il corso di Medicina in lingua inglese). (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr