Aifa, più farmaci antidepressivi al Nord, gli antidemenza al Centro

Aifa, più farmaci antidepressivi al Nord, gli antidemenza al Centro
Giornale di Sicilia SALUTE

"Sono i soggetti residenti nelle aree più deprivate a far registrare i più alti tassi di consumo pro capite" si legge.

e "si osservano livelli di consumo complessivamente più alti al Sud e nelle Isole per la maggior parte delle categorie terapeutiche.

Sulla base dei risultati osservati, il tasso di consumo di farmaci rispecchia la distribuzione geografica e per genere osservata dall'epidemiologia già nota delle malattie

Un trend inverso, con consumi maggiori nelle aree del Nord e minori al Sud, si osserva invece per i farmaci antidepressivi; infine, per i farmaci antidemenza, il tasso di consumo è più alto nelle province del Centro Italia". (Giornale di Sicilia)

Ne parlano anche altre fonti

· Anche per questo indicatore per le donne si osserva una minore persistenza al trattamento rispetto agli uomini In generale, le donne sono meno aderenti rispetto agli uomini per tutte le categorie terapeutiche analizzate, ad eccezione dei farmaci antiosteoporotici. (Farmacista33)

La vicenda è stata raccontata da Antonio Amorosi, già autore di inchieste per il quotidiano La Verità e per il magazine Panorama, ai microfoni di Fabio Duranti e Francesco Vergovich Alla ricerca di un chiarimento con i dirigenti dell’istituzione il giornalista si è trovato di fronte una cortina dalla quale non è riuscito a ottenere spiegazioni. (Radio Radio)

Fenomeni sociali, come le disparità culturali e socio- economiche, costituiscono fattori ambientali in grado di condizionare lo sviluppo delle malattie cardiovascolari in genere. (Gazzetta del Sud)

Farmaci: in Atlante Aifa 'gap rosa', bassa aderenza a cure specie fra donne

Per accedere è necessaria l'iscrizione a MedikeyLa gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti daIl Ministero della Salute (Circolare Min. (Edra s.p.a.)

In altre parole, al Sud si è meno aderenti alle cure prescritte dai medici e si fatica di più nella continuità. Penso che anche questo possa essere parte della discussione, essendo uno dei differenziali sociali più che economici" che pesa sull'uso dei farmaci. (SassariNotizie.com)

Inoltre, a differenza di quanto si verifica per il tasso di consumo, rimuovendo l’effetto della deprivazione i livelli di aderenza e persistenza non si modificano” Ma spicca in particolare il dato delle donne che “in generale” risultano “meno aderenti rispetto agli uomini per tutte le categorie terapeutiche analizzate, ad eccezione dei farmaci antiosteoporotici”. (Il Sannio Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr