SONDAGGIO TMW - Nasce la seconda Juve di Allegri: quale deve essere la priorità sul mercato?

SONDAGGIO TMW - Nasce la seconda Juve di Allegri: quale deve essere la priorità sul mercato?
TUTTO mercato WEB SPORT

vedi letture. Nasce la nuova Juve di Allegri: dove andrà ritoccata mediante il mercato?

4) Rinfoltire l'attacco: se parte Cristiano Ronaldo, servono Haaland o un grande numero 9.

Clicca e vota il sondaggio di TMW!

2) Ringiovanire la difesa: bene ripartire da De Ligt e i senatori, ma servono volti nuovi.

sondaggio Nasce la seconda Juve di Allegri: quale deve essere la priorità sul mercato?

(TUTTO mercato WEB)

Su altre fonti

Non lo trovo strano come matrimonio. Le parole di Roberto Perrone a ‘CMIT TV’: tanti i temi toccati dal giornalista, dalla Juventus e l’ingaggio di Allegri a Sarri e la Lazio. Il giornalista Roberto Perrone è intervenuto ai microfoni della ‘CMIT TV’, toccando vari temi. (CalcioMercato.it)

Max vuole rimettere Paulo Dybala al centro del progetto, e ha già chiesto alla dirigenza di rinforzare il reparto offensivo Massimiliano Allegri ha le idee chiare sul prossimo mercato della Juventus. (ilBianconero)

Quasi definitivamente concluso il giro di panchine in Serie A con la Juventus che ha sostituito Andrea Pirlo con il ritorno di Massimiliano Allegri, SportMediaset fa il punto sul mercato degli attaccanti raccontando un possibile valzer di punte che riguarda anche i bianconeri: se la nuova Inter di Inzaghi sta pensando a Caicedo come vice Lukaku e il Milan tratta per Giroud, la Juve potrebbe tornare alla carica per Edin Dzeko dopo averlo trattato a lungo l'estate scorso. (ilBianconero)

Allegri e l'antiriclaggio, la risposta a La Verità: «Del tutto estraneo a qualsiasi attività illecita»

E' stato eletto il miglior giocatore del torneo ed ha segnato il gol fondamentale per portare la sfida con il Messico ai supplementari, confermandosi un calciatore fondamentale per la nazionale statunitense. (Tutto Juve)

"Ecco il piano per Jesus Può arrivare in prestito". Ecco perché su questo fronte i vertici juventini contano di poter imbastire (eventualmente) un’operazione articolata: vale a dire con un prestito in partenza e la possibilità di un riscatto a lungo termine (Tutto Juve)

I risk manager bancari hanno scoperto che l’allenatore ha speso in due casinò all’estero oltre 350mila euro. Invece nel novembre del 2017 «era stato accreditato un ulteriore bonifico estero di 60 mila euro disposto dal medesimo mittente e giustificato in questo caso come vincite al casinò». (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr