Alfa Romeo, sarà guerra ai marchi tedeschi

Alfa Romeo, sarà guerra ai marchi tedeschi
FormulaPassion.it ECONOMIA

Confermo che stiamo lavorando sulla nuova piattaforma Small e confermo che c’è un’Alfa Romeo prevista a Tychy: ogni nuovo modello sarà elettrificato e full-electric, a partire proprio Tonale.”

“Il nostro benchmark sono le case tedesche – ha raccontato Imparato a Il Sole 24 Ore – non ho problemi a dirlo.

Jean Philippe Imparato non si nasconde: il rilancio di Alfa Romeo passa anche dal contrasto allo strapotere tedesco nei segmenti premium come Mercedes, Audi e BMW (FormulaPassion.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Le future Giulia e Stelvio ed eventuali modelli di segmento E di Alfa Romeo utilizzeranno la nuova Large e, quindi, continueranno a sfruttare le soluzioni tecnologiche della Giorgio. Nel corso dei prossimi mesi, quindi, arriveranno importanti novità sul futuro del marchio Alfa Romeo (AlfaVirtualClub)

L’intento è rendere Alfa Romeo il vero marchio globale di Stellantis e per farlo la parola d’ordine sarà “continuità”. Alfa Romeo dice addio alla piattaforma Giorgio, perché non più strategica. (Autoappassionati.it)

In un’intervista al “Sole 24 Ore”, Imparato spiega il motivo del rinvio dell’uscita di Tonale sul mercato, e comunica la nuova data. E c’è l’allusione alla Giulietta. Alfa Romeo, finalmente arrivano indicazioni chiare sull’arrivo di Tonale sul mercato. (AutoMotoriNews)

Alfa Romeo, spazio al Sud

Che a molti sembra impossibile e che richiede investimenti massicci, prima ancora che idee. Mesonero (per divertissement l’ho sempre chiamato “Menzognero”, mi ricorda un amico perfido proprio oggi) ha una storia da bravo (Zazoom Blog)

Svelando che non tutti i modelli con il logo di Alfa Romeo verranno equipaggiati con una versione sportiva. Alfa Romeo si interroga sul futuro della propria gamma sportiva. (FormulaPassion.it)

Sarà l’occasione, per quanto riguarda Cassino e Pomigliano, di aumentare l’influenza sul marchio Alfa, accedendo inoltre al futuro elettrico e ibrido che si prospetta per l’industria automobilistica. Ecco i punti chiave della strategia di Alfa Romeo, spiegata dal ceo Imparato che da poco siede sulla plancia di comando del Biscione. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr