Juric in pole, De Zerbi e Gattuso riflettono e spunta l’idea dalla Serie B

Juric in pole, De Zerbi e Gattuso riflettono e spunta l’idea dalla Serie B
Viola News SPORT

De Zerbi ha ascoltato la proposta viola, l’ha messa accanto a quella dello Shakhtar Donetsk è ha chiesto tempo per valutare le due situazioni.

Almeno finché la Fiorentina non giocherà lo scontro diretto con il Cagliari la prossima settimana.

Sulle pagine del Qs leggiamo una ricostruzione delle ultime trame intorno alla panchina della Fiorentina: tra riflessioni e idee. Redazione VN. Panchina 2021/22 ancora in stand by. (Viola News)

Ne parlano anche altri giornali

Anche se l’impressione, specie dopo il 3-3 di Bologna, è che la Fiorentina sia destinata a soffrire fino alla fine per cercare di salvarsi. LOTTA PUNTO SU PUNTO. (Fiorentina.it)

tmw radio Ursino su Juric: "Gli serve una squadra adatta: aggressiva e a tre dietro". vedi letture. Giuseppe Ursino, ds del Crotone, nel suo intervento di ieri a TMW Radio ha parlato anche di Ivan Juric e della panchina più adatta: "Lui è come Gasperini, vogliono squadre che abbiano per prima cosa una certa mentalità di sacrificio e determinate caratteristiche, vedi aggressività, e poi con un sistema di gioco che sia sul 3-4-3 o 3-4-2-1. (TUTTO mercato WEB)

Impossibile pensarci pienamente almeno fino a quando non sarà passato lo scontro diretto con il Cagliari della prossima settimana. Da qui, da questo fatto, secondo La Nazione, sono arrivate le prime perplessità sull’arrivo a Firenze di uno tra Rino Gattuso e Roberto De Zerbi (fiorentinanews.com)

De Zerbi frena, sorpasso Juric, idea Dionisi

L’ex giocatore della Fiorentina, Massimo Orlando, è intervenuto a Radio Toscana per commentare il pareggio contro il Bologna. Queste le sue parole: “Mi sorprende il crollo della difesa della Fiorentina: i giocatori, presi singolarmente, non sono neanche niente male. (fiorentinanews.com)

Altrimenti, lo ribadiamo ulteriormente, non accetterà, ma ci sarà tempo. Roberto De Zerbi si era già tirato fuori, come raccontato, la scorsa settimana quando aveva declinato l’invito allontanandosi definitivamente. (alfredopedulla.com)

In particolare , proprio come era stato in estate, a Firenze sta riprenendo quota la possibilità di portare in viola Juric, primo e vero pallino di Pradè fino al giorno in cui Commisso decise la conferma di Iachini Colpa, sicuramente, anche del risultato di Bologna che di fatto ha lasciato la squadra viola nel calderone della classifica a rischio serie B (LA NAZIONE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr