Corinaldo, la mamma di Daniele: negli occhi dei colpevoli nessun dolore

Corinaldo, la mamma di Daniele: negli occhi dei colpevoli nessun dolore
MeteoWeek MeteoWeek (Interno)

Il mio Daniele invece aveva 16 anni quando è morto, e la vita gli è stata tolta».

Il ricordo di Daniele. Donatella si reca al cimitero per trovare conforto e rendere omaggio a suo figlio «Ogni giorno.

Se ne è parlato anche su altri media

Emerge nell’atto di conclusione indagini firmato dal procuratore capo Monica Garulli e dai pubblici ministeri Valentina Bavai e Paolo Gubinelli. Nella pista 1 gli organizzatori avevano fatto entrare 1.158 persone, ha stabilito la Procura, contro le 459 di capienza massima ammesse. (il Resto del Carlino)

Strage in discoteca a Corinaldo, chiusa l’inchiesta sulla sicurezza: in 19 a rischio processo, c’è anche il sindaco. A pochi giorni di distanza dalle condanne, stabilite in primo grado, per la banda dello spray che innescò la strage nella discoteca ‘Lanterna azzurra’ di Corinaldo, la procura della Repubblica di Ancona chiude il filone relativo alla sicurezza della struttura. (Giustizia News 24)

Viene avanzata anche l’ipotesi di falso ideologico in atto pubblico. Secondo filone di inchiesta sulla strage alla Lanterna Azzurra di Corinaldo: 19 avvisi Si tratta delle indagini su condizioni immobile, autorizzazioni e sicurezza. (Valmisa)

Strage nella discoteca di Corinaldo, avviso di chiusura delle indagini per 18 persone e una società (Di sabato 1 agosto 2020) avviso di chiusura delle indagini per 18 persone e una società, la Magic srl, per la Strage nella discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo , dove nella notte tra il 7 e l'8 dicembre morirono ... (Zazoom Blog)

2' di lettura. Condannati con pene che vanno dai 10 ai 12 anni, gli otto ragazzi della Bassa Modenese, che la sera del 7 dicembre 2018 spruzzarono lo spray urticante che scatenò il panico e il fuggi fuggi dalla discoteca. (Vivere Fano)

Alla banda, che aveva frequentato negli anni scorsi i grandi eventi estivi in Riviera, sono attribuiti anche colpi nel riminese. Si tratta dei giovani del modenese che entrarono in azione la sera tra il 7 e l’8 dicembre 2018 nella discoteca “Lanterna Azzurra” di Corinaldo per commettere furti con strappo utilizzando spray al peperoncino: nella calca persero la vita cinque adolescenti e una madre 39enne. (News Rimini)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr