Coronavirus, nel Lazio primo giorno di vaccinazione per il personale

Coronavirus, nel Lazio primo giorno di vaccinazione per il personale
BaraondaNews SALUTE

Siamo in attesa della circolare del Ministero della Salute per estendere il servizio fino al 65 anno di età.

Share Pin 0 Condivisioni. Coronavirus, nel Lazio primo giorno di vaccinazione per il personale scolastico. “Nel primo giorno di somministrazione rivolto al personale della scuola le operazioni si stanno svolgendo regolarmente in tutti i punti vaccinali regionali, ho avuto modo stamani di verificare personalmente presso l’hub di Fiumicino Lunga Sosta e presso il Sant’Andrea. (BaraondaNews)

Ne parlano anche altre fonti

A Genova 15 infermieri contagiati: avevano rifiutato il vaccino. Da Prima il Levante. Non uno, non quattro, bensì 15 gli infermieri rimasti contagiati. Cosa che non avverrà invece per i dipendenti sanitari che continuano a rifiutarsi di sottoporsi al vaccino. (Prima Verona)

Totale genere: uomo 3.187 – donna 4.194. L’82% dei dipendenti del Policlinico (inclusi i docenti in convenzione) è stato vaccinato con una dose di vaccino, il 74% con due dosi. Totale vaccinazioni effettuate: 7.381 (4.190 prime dosi e 3.191 seconde dosi). (StatoQuotidiano.it)

Le operazioni si svolgeranno presso il Pte locale e si procederà in ordine alfabetico per plesso scolastico e in ordine alfabetico per tutti gli istituti. Ne ha dato notizia il sindaco, Giuseppe Mangiapane. (La Sicilia)

Cina dona vaccini anti-Covid in Africa

Sedi disponibili per la somministrazione ad una platea di 120mila lavoratori ma anche a famiglie e indotto (Antenna Sud)

Rifocillata con acqua e un panino, nonna Livia è stata poi accompagnata nella sede a lei assegnata, dove ha ricevuto il vaccino. Niente passaggi in macchina né mezzi pubblici, ma una bella passeggiata a piedi di 15 chilometri per presentarsi all’appuntamento per la somministrazione della prima dose di vaccino anti-Covid. (SportFair)

Giorni fa, i vaccini anti-Covid prodotti dalla Cina sono arrivati in diversi Paesi africani, tra cui Zimbabwe, Senegal e Guinea Equatoriale, guadagnando l’apprezzamento di diversi capi di Stato africani. (Radio Cina Internazionale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr