Meteo invernale Europa e Italia. I perché del crollo del GELO dalla SIBERIA. Ma tornerà

Meteo Giornale INTERNO

Ovvero Inverni gelidi, perché qualora il Vortice Polare dovesse andare incontro a smantellamento prematuro le ondate di gelo che potrebbero colpirci sarebbero enormi

Non è semplice sapere che nei prossimi anni potrebbe andare sempre peggio.

Raffreddamento stratosferico significa Vortice Polare in gran forma e da svariati anni a questa parte stiamo registrando anomalie termiche stratosferiche da paura. (Meteo Giornale)

Su altre testate

Attenzione all’estremizzazione meteo climatica, perché oltre al caldo anomalo potrebbe sfociare anche in ondate di freddo anomale Che sia l’Artico, per mano del Vortice Polare, o che si tratti della Siberia poco cambia: l’Inverno, quello vero, potrebbe essere innescato. (Meteo Giornale)

Dando uno sguardo alle ultimissime interpolazioni modellistiche quel che possiamo dirvi è che potrebbe insistere per una settimana circa. Aria gelida a cui dovremo prestare attenzione, perché da un momento all’altro potrebbe espandersi verso ovest raggiungendo le nostre regioni. (Meteo Giornale)

Al momento, carte alla mano, vi saranno sì delle anomalie positive ma nulla di paragonabile a quelle che registrammo a inizio anno. Nulla di clamoroso, nulla che sia in grado di sgretolare la struttura anticiclonica. (Meteo Giornale)

Quando l'indice NAO è positivo (NAO+), prevalgono i venti zonali da occidente e di conseguenza apportano aria umida dall'Oceano verso il continente (tante piogge e clima mite). Meteo: INVERNO 2022, l'INDICE NAO è IMPAZZITO, la Tendenza per Gennaio e Febbraio è FOLLE. (iLMeteo.it)

Gelo che si posizionerà a due passi da noi, gelo che al minimo accenno di spostamento dell’Alta Pressione potrebbe propagarsi verso ovest. Gelo sì, perché in quel periodo potrebbe arrivare seriamente da est, dalla Russia o addirittura dalla Siberia. (Meteo Giornale)

Italia centrale. Anche nel Centro il mese esordirà con una variabilità invernale, cadrà qualche fiocco in collina tra Umbria, Marche e Toscana. La terza decade aprirà invece all'insegna del bel tempo con temperature miti, solo in chiusura del mese potrebbe affacciarsi un fronte freddo più organizzato. (Agronotizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr