Fuser: “Indimenticabile il gol alla Juve. La Fiorentina deve tornare protagonista”

Fuser: “Indimenticabile il gol alla Juve. La Fiorentina deve tornare protagonista”
Più informazioni:
Fiorentina.it SPORT

Non era al livello di un derby ma era una partita molto importante per i tifosi della Fiorentina“

E’ un giocatore che da tanto alla squadra e senza di lui ne ha risentito tutta la squadra.

Vincere contro la Juventus con mio gol è indimenticabile.

Spero che la Fiorentina torni ai livelli che le competono.

Il mio augurio è che torni presto ad essere protagonista.

(Fiorentina.it)

Su altre fonti

Una giornata quella con tanti significati e ricca di episodi clamorosi. “Voleva rimanere a Firenze – racconta sullo stesso Baggio, l’ex allenatore della Juve, Gigi Maifredi, intervistato dal Corriere Fiorentino – Non solo, talvolta mi ripeteva che voleva tornare in viola, ma gli spiegavo che da professionista doveva andare avanti”. (fiorentinanews.com)

Trent’anni fa quel Fiorentina-Juventus al Franchi che resta nella storia. Si: ogni volta che Baggio tocca palla, lo stadio esplode in un tuono di rancore misto a dolore. (Fiorentina.it)

Il Corriere Fiorentino ha raccolto i ricordi di quattro protagonisti di quel calcio e di quella partita in particolare. Sono passati trent’anni dalla splendida fotografia regalata da Roberto Baggio, che da giocatore della Juventus prima non volle tirare un rigore contro la sua Fiorentina, poi raccolse e mise al collo una sciarpa viola lanciatagli da un tifoso. (Viola News)

Quel rigore rifiutato e la sciarpa viola al collo: Baggio e Firenze, amore per sempre

Della battuta — dopo il rifiuto di Baggio di tirare contro la sua ex squadra — si incaricò il terzino sinistro Luigi De Agostini. Punizione dal limite, pallone prima sul palo poi alle spalle di Tacconi. (Corriere Fiorentino)

La passione sopra l’interesse, un momento destinato a vivere per sempre Tra le pagine di cronaca fiorentina de La Nazione troviamo il ricordo di un episodio di sport che è entrato nella storia della città: 30 anni fa, il 6 aprile del 1991, Roberto Baggio tornava a Firenze da avversario con la maglia della Juventus (Viola News)

Dopo il suo passaggio dalla Fiorentina alla Juventus, che causò una rivolta cittadina, il 6 aprile di trent’anni fa Roby tornò a Firenze con la maglia di un altro colore. Baggio se n'era andato e si era portato dietro le ultime illusioni di un popolo vinto. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr