Alimentazione del gatto Bombay: cibo, dosi e frequenza pasti

Alimentazione del gatto Bombay: cibo, dosi e frequenza pasti
www.amoreaquattrozampe.it ESTERI

La giusta alimentazione del gatto Bombay. Per poter garantire al gatto Bombay una lunga vita in buona salute, occorre provvedere alla sua alimentazione usufruendo solo di prodotti di qualità, nelle giuste dosi e ad orari precisi.

Perciò se consideriamo lo stile di vita del gatto Bombay adulto, bastano due pasti al giorno di massimo 200 grammi.

Alimentazione del gatto Bombay, tutto quello che occorre sapere su questa razza, dagli alimenti, alle dosi, fino alla frequenza dei pasti. (www.amoreaquattrozampe.it)

La notizia riportata su altre testate

Kiki ha inserito Apricot e Pretzel nelle figliate delle due gatte, introducendoli lentamente alle due madri per controllare che la loro reazione fosse positiva. Una famiglia di Nashville, in Tennessee, stava facendo dei lavori nella casa appena acquistata quando hanno trovato nelle mura della casa due gattini orfani. (Fidelity News)

Con le cure adeguate, il buon cibo e la dedizione della sua famiglia affidataria, il piccoletto sta iniziando a prosperare. Come indica il suo nome, Granpa è più saggio della sua età e miagola quando vuole richiamare l'attenzione. (La Stampa)

Nel gatto Bombay, invece, questa trasformazione non avviene: il suo pelo rimane sempre corvino e lucente;. Il soprannome del gatto Bombay è “Parlor panther”, ovvero “ pantera da salotto “ Curiosità sul gatto Bombay. (www.amoreaquattrozampe.it)

Gatto con il muso bicolore: una particolarità tutta da ammirare -FOTO

Come conquistare un gatto impaurito senza rischiare di spaventarlo di più e farlo allontanare? Potrebbe interessarti anche: Come aiutare un gatto che ha paura: consigli su come agire. Se il gatto è spaventato: consigli su come tranquillizzarlo. (www.amoreaquattrozampe.it)

Manto soffice, un’espressione un pò imbronciata e occhi ancora semichiusi. Potrebbe interessarti anche: Tutti pazzi per Pisco: gatto British Shorthair star di Instagram. Il micio con il muso da nonno, un esemplare tenerissimo. (www.amoreaquattrozampe.it)

Nulla di strano, in apparenza, se non fosse per la particolarità che i due mici presentano. Il protagonista principale di tale vicenda si chiama Narnia, un gatto che ha metà viso color nero e l’altra parte grigio (www.amoreaquattrozampe.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr